Diritto e Fisco | Articoli

Documento smarrito e ritrovato dopo denuncia: che fare?

28 Novembre 2019
Documento smarrito e ritrovato dopo denuncia: che fare?

Tessera sanitaria, patente, carta d’identità e passaporto sono documenti validi per il riconoscimento. In caso di smarrimento, dopo la denuncia ai carabinieri, si ottiene un nuovo documento. Ma se si ritrova l’originale quale dei due vale?

Credevi di aver smarrito la tessera sanitaria. Così sei andato dai carabinieri e hai presentato la denuncia di smarrimento. Nel frattempo, hai fatto la richiesta di duplicato all’Agenzia delle Entrate e ti è stata inviata quella nuova. Ora, però, a sorpresa, hai ritrovato la precedente. Ti chiedi, a questo punto, cosa fare del documento smarrito e ritrovato dopo la denuncia: devi consegnarlo agli stessi carabinieri, devi distruggerlo o, addirittura, puoi utilizzare indifferentemente il nuovo e il vecchio? Cosa prevede la legge? Cerchiamo di fare chiarezza.

Nei forum presenti su internet, domina parecchia incertezza sull’argomento. C’è chi ritiene che il precedente documento, una volta rinvenuto, debba essere consegnato ai carabinieri ove è stata sporta la denuncia di smarrimento oppure distrutto; c’è chi invece ritiene che lo stesso possa essere conservato come “seconda copia”, utilizzabile in qualsiasi momento.

L’errore, però, è ritenere che il nuovo documento, sostitutivo del primo, sia un semplice duplicato. Esso, al contrario, diventa originale a tutti gli effetti, sicché il precedente perde automaticamente valore. 

Ciò è tanto più agevole da comprendere quanto più si presta attenzione al fatto che, nella nuova tessera consegnata al cittadino, la data di scadenza e il numero del documento stesso sono diversi. 

Posta, quindi, l’impossibilità di avvalersi di nuovo della precedente carta d’identità, patente o tessera sanitaria di cui è stato denunciato lo smarrimento, bisognerà distruggerli o, in alternativa, consegnarli alle autorità presso cui è stata sporta la denuncia di smarrimento. Ciò soprattutto al fine di evitare che, per un’ulteriore distrazione, tali documenti possano finire in mani di malintenzionati che potrebbero utilizzarli illecitamente. Non sono, ad esempio, rare le richieste di finanziamenti fatti a nome altrui utilizzando i documenti di identità di un’altra persona acquisiti in modo fraudolento. 

Dunque, se ti stavi chiedendo cosa fare del documento smarrito e ritrovato dopo la denuncia, ora non avrai più dubbi. 



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Io ho ritrovato il documento originale dopo aver fatto una denuncia via web al sito dei carabinieri. Non sono stato contattato e non sono ancora andato in caserma a convalidare la denuncia via web.Cosa devo fare?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube