Bonus bici in arrivo: che cos’è?

29 Novembre 2019 | Autore:
Bonus bici in arrivo: che cos’è?

Un emendamento alla manovra propone di rottamare l’auto inquinante in cambio di un aiuto per l’acquisto di una bicicletta o di un monopattino elettrico. 

Apparentemente potrebbe non sembrare un affare, ma c’è che prenderà al volo questa occasione come scelta di vita: rottamare un’auto inquinante, che tanto sarebbe da cambiare, e anziché prendere una macchina nuova comprare una bicicletta o un monopattino elettrico. Con l’aiuto dello Stato.

La proposta arriva dalla manovra, in esame in commissione Bilancio al Senato. Un emendamento propone un bonus bici, cioè l’assegnazione di una carta elettronica dell’importo nominale massimo di 500 euro per l’acquisto di bici o monopattini elettrici a 1 Kw di potenza a chi rottama un’auto inquinante entro il 31 dicembre del 2020.

Per tentare di convincere i cittadini ad usufruire di questa agevolazione, il bonus non costituisce reddito imponibile e non è rilevante ai fini degli indicatori sulla situazione economica. In altre parole, non ci sarà bisogno della dichiarazione Isee.

A chi conviene il bonus bici? La scelta può essere fatta da chi tiene in garage un’auto vecchia e inquinante e la usa poco perché va al lavoro in città con il trasporto pubblico: l’idea di non dipendere più dagli orari e dagli scioperi di bus, tram e metrò può spingere ad avere un mezzo proprio non inquinante, che non paga bollo né assicurazione, che non ha bisogno di carburante e per il quale non occorre diventare matti ogni giorno per cercare un parcheggio possibilmente gratuito.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube