HOME Articoli

Scuola: ebook rimandati

Pubblicato il 24 luglio 2013

Articolo di




> Pubblicato il 24 luglio 2013

Ebook nelle scuole: ancora un nuovo rinvio all’anno scolastico 2015-2016.

L’introduzione degli ebook nelle scuole non avverrà prima dell’anno scolastico 2015-2016.

Lo ha dichiarato il Ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza. Alla base dell’ennesimo rinvio vi sarebbe l’inadeguatezza dei nostri istituti scolastici ad accogliere, in così breve tempo, quella che viene considerata una radicale innovazione. Gli edifici e le strutture sono vecchi e, nella maggior parte dei casi, sprovvisti della banda larga. Perciò sono stati ritenuti necessari almeno 24 mesi per preparare il terreno all’avvento del libro digitale.

Gli istituti obsoleti non sono, in realtà, l’unico ostacolo: le nuove tecnologie impongono un personale docente che conosca il funzionamento dei nuovi mezzi didattici. Questo processo richiede tempo e adeguati corsi di formazione, ma i ritardi nella partenza dei tirocini formativi attivi sono un altro segnale che ripota a un periodo di attesa.

Intanto, le associazioni di editori e librai sono, da mesi, sul piede di guerra, perché avrebbero maggiori garanzie e possibilità di metabolizzare il passaggio dal cartaceo al digitale.

D’altra parte, in Europa, l’ebook nelle scuole è già una realtà radicata e una simile frenata impedirebbe all’Italia di adeguarsi agli standard comunitari.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI