Lifestyle | News

Quanto rende felici il sesso agli italiani?

6 Dicembre 2019 | Autore:
Quanto rende felici il sesso agli italiani?

Avere dei rapporti intimi rientra ancora nel concetto di benessere? Quanti riescono a starne senza e a vivere comunque sereni? La risposta del Censis.

Come avrà fatto il Censis a rilevare questo dato, potrebbe restare un mistero: se chiedi ad una persona se fa sesso e se ne è soddisfatto, raramente quella persona risponderà di no. Eppure, gli italiani questa volta stupiscono per la loro sincerità. Non solo rispondono alla domanda «quanto rende felici il sesso agli italiani?», ma si scopre che uno su due (la metà, signore e signori) dice di essere felice senza una vita sessuale. L’avreste mai pensato?

Sul fatto che negli ultimi 10 anni sia cambiato il modo in cui si vive la sessualità, non c’è ombra di dubbio. Molti dei preconcetti in materia sono spariti. Per alcune persone, ne sono spariti fin troppi. Per altri, invece, la società ci ha guadagnato con una mentalità più aperta. Ma quello che il Censis rileva nell’ultimo Rapporto (proprio così si chiama, ma è solo una coincidenza in questo caso) sulla situazione sociale in Italia, appena presentato, non è tanto la frequenza con cui si fa sesso ma quanto ci rende felici quest’attività. O quanto ci lascia indifferenti.

Il campione scelto va dai 18 ai 40 anni. Una fascia d’età in cui, tutto sommato, da un punto di vista sessuale non ci sono solitamente particolari problemi. Le risposte ottenute potrebbero stupire chi la pensa nel modo più scontato. Tra gli italiani che hanno regolarmente dei rapporti sessuali, il 30% si dice insoddisfatto. Mentre tra quelli che non fanno sesso è infelice soltanto la metà. Insomma, un italiano su due può fare tranquillamente a meno di un rapporto intimo, perché la sua vita è a posto così.

In molti si staranno chiedendo che cosa rende felice una persona che esclude il sesso dalla propria vita. Legittima curiosità per chi vive questo aspetto come qualcosa di normale (e non solo all’interno di un rapporto di coppia). La risposta per poco più del 40% degli intervistati è altrove: il benessere psicologico, la soddisfazione in senso lato, la tranquillità. Questi sono i loro sinonimi della parola «benessere» nel 2019. Dieci anni fa dava la stessa risposta solo il 17% degli italiani.

Eppure, aumenta la percentuale di chi accetta di fare sesso in qualsiasi modo pur di perdere l’occasione. Il preservativo viene usato solo da un ragazzino su cinque sotto i 20 anni. E quasi il 60% degli intervistati dal Censis ammette di avere dei rapporti sessuali senza usare alcun metodo contraccettivo. Un terzo di loro si affida al coito interrotto. E dire che diminuiscono le nascite…



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. Penso che innanzitutto una persona debba stare bene con se stessa. Certo, è che vivere l’intimità con il proprio partner credo sia fondamentale. Non riuscirò mai a capire coloro che dicono che in una relazione i rapporti sessuali non siano importanti. E peggio ancora, non riuscirò mai a capire come la gente possa inventare scuse per non dedicare del tempo al proprio partner. Attenzione, poi la gente si stanca e le storie finiscono e poi vi domandate il perché. Un mal di testa prolungato non è credibile. Siate sinceri con voi stessi e non lasciatevi trascinare dall’abitudine né tanto meno date l’altra persona per scontata…

  2. E quanti sono stati davvero sinceri in questa indagine? Sicuramente, non è semplice trovare una persona da amare e di cui fidarsi ciecamente. Il sesso, per molti, viene in secondo piano magari perché il desiderio di trovare una persona che possa stare al proprio fianco è ancora più importante. C’è una canzone: non c’è sesso senza amore… E sono d’accordo. A volte, può scattare qualcosa di inspiegabile, un colpo di fulmine, che ti prende alla sprovvista… Poi, direi anche che, oggi, molti hanno perso anche il piacere della conquista… Insomma, le relazioni sono un gran casino. Invidio chi riesce a cambiare ogni giorno un partner senza affezionarsi, senza legami…

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube