Lifestyle | Articoli

I più bei mercatini di Natale in Europa

7 Dicembre 2019 | Autore: Roberta Jerace
I più bei mercatini di Natale in Europa

Innsbruck – Austria; Norimberga – Germania; Dresda -Germania; Gotëborg – Svezia; Strasburgo -Francia; Zurigo – Svizzera; Merano -Italia; Valkenburg – Olanda. Come tutelarsi in qualità di turista.

Arriva la magia del Natale a inondare di calore le strade d’Europa e se ami particolarmente i mercatini di Natale puoi scegliere di visitare uno tra i più bei mercatini di Natale in Europa che abbiamo individuato. Tra i più antichi vi sono certamente quello tedesco di Dresda e quello francese di Strasburgo; ma garantiscono suggestioni e spettacoli tradizionali anche quello di Norimberga con il suo Angelo del Natale, quello di Zurigo con il suo Albero di Natale Vivente o i milioni di luci che decorano la città di Gotëborg in Svezia. Tra le mete italiane abbiamo scelto Merano che con il suo incantevole stile nobiliare gareggia con il natate imperiale austriaco di Innsbruck. Infine, per un’esperienza unica e originale non potevamo mancare di annoverare i mercatini sotterranei delle grotte di Valkenburg.

Non ti resta che scegliere la tua meta e consultare il Codice del turismo, per avere tutte le informazioni necessarie a tutelarti in qualità di turista consumatore e godere così al meglio la tua vacanza natalizia in giro tra i mercatini d’Europa.

Innsbruck – Austria

Dal 15 novembre 2019 al 6 gennaio 2020, si svolge il famoso mercatino di Natale di Innsbruck, nel centro storico, proprio davanti il cinquecentesco Tettuccio d’oro simbolo della città. I mercatini rimangono aperti dalle 11 del mattino alle 21 della sera, e sono in tutto 7 distribuiti tra gli antichi quartieri della città. Oltre all’incredibile offerta di addobbi natalizi, artigianato d’arte e regali di Natale, potrai ascoltare la banda dei “fiati della torre” che propone il repertorio musicale natalizio e tradizionale.

Se dal mercatino dell’Hungenburg potrai godere della vista panoramica sulla città innevata, in Markplaz potrai far vivere ai tuoi bambini una vera atmosfera da fiaba; infatti, il diversificato programma rivolto ai piccoli prevede tra le altre attività: spettacoli di burattini, la possibilità di cavalcare un pony e quella di giocare con gli animali della fattoria. Non dimenticare di assaggiare il miglior vin-brulè del Kaiserweihnacht per immergerti nell’atmosfera del Natale imperiale austriaco e gustare la regionalità d’alto livello.

Norimberga – Germania

La Germania è la regina del turismo natalizio e tra le proposte irrinunciabili per chi ama questo tipo di viaggio vi è il mercatino di Natale di Norimberga, che si svolge dal 29 novembre al 24 dicembre 2019, dalle 10 del mattino fino alle 21 (orario ridotto la Vigilia di Natale). La città è conosciuta anche per essere la città europea del giocattolo e quindi non mancherà di riservarti la possibilità di acquistare incantevoli regali artigianali per grandi e piccini.

Potrai esplorare le 200 bancarelle decorate che hanno meritato l’appellativo fiabesco di “piccola città di legno e di stoffa“, assaggiare il Pan pepato e le famose salsicce di Norimberga ma soprattutto assistere al prologo dell’Angelo di Natale, cioè l’annuncio fatto da una ragazza locale tra i 16 e i 19 anni che dà inizio ai festeggiamenti dall’alto loggiato della Chiesa di Nostra Signora.

Dresda – Germania

Se dovessi decidere di fare una doppia incursione nella tradizione natalizia tedesca, l’altra tappa da non perdere assolutamente è sicuramente quella dei mercatini natalizi di Dresda. La loro origine risale tanto indietro nel tempo da poter riconoscere un preciso momento di origine: il lunedì prima del Natale del 1434, anno in cui un documento testimonia il primo Mercato di San Nicola di cui si abbia memoria. Tra le trame degli edifici rinascimentali, barocchi e ottocenteschi prendono posto gli stand dalle tegole rosse e dal tipico aspetto medievale.

Potrai visitare il villaggio natalizio tra il 27 novembre e il 24 dicembre di quest’anno tra le 10 e le 21 (tra le 10 e le 14 del 24 dicembre) e partecipare a serate di ballo, provare un pezzetto dello Stollen gigante (dolce tradizionale a base di frutta secca e canditi) che viene offerto ai visitatori, assistere a concerti d’organo a lume di candela e al Festival della piramide di Dresda che racconterà i mestieri tradizionali, quelli artigianali e quelli dei produttori di giocattoli.

Gotëborg – Svezia

Ti aspetta uno straordinario spettacolo di luci a Gotëborg, tra il 15 novembre e il 30 dicembre 2019. Nel parco divertimenti di Liseberg (il più grande del nord Europa) ogni anno vengono illuminati 6 km di strade, 700 alberi, edifici e attrazioni per un numero di luci che pare arrivi a 5 milioni. I mercatini punteggiano il percorso che va dal teatro dell’Opera al porto e si diversificano per offerta e stile; il più suggestivo è certamente quello di Kronhuset dove, nell’antico edificio che ospita il municipio, gli espositori mostrano la loro abilità artigiana e i mercanti indossando abiti d’epoca.

Al centro della città viene allestita la grande pista di pattinaggio dell’Heden dove potrai scivolare sulle note delle melodie natalizie, inoltre, per restare in tema “glaciale” potrai gustare un cocktail al Lisemberg Ice Gallery & Bar, interamente scolpito nel ghiaccio.

Non dimenticare di provare l’offerta culinaria natalizia svedese poiché nei ristoranti e nei mercatini ti aspettano: toffee e waffle, mandorle arrostite, la pita con la carne di renna, aringhe sottaceto, prosciutto cotto marinato nella senape e per riscaldarti un buon glogg (un ottimo vino caldo e speziato).

Strasburgo – Francia

Tra i mercatini di Natale più antichi e più grandi d’Europa è certamente da citare quello di Strasburgo, pare infatti che i documenti più antichi lo attestino già dal 1570. Certamente alla regione alsaziana è da attribuire il merito di aver per prima inaugurato la tradizione della decorazione dell’albero, presente almeno dal 1605 come riportato dalle cronache.

Tra il 22 novembre e il 30 dicembre di quest’anno, tutti i giorni dalle 11 alle 20 (orario ridotto il 24, chiuso il 25), potrai stupirti davanti al grande albero di Natale di Strasburgo, alto 30 metri, e sotto il quale anche tu potrai decidere di lasciare un dono per i più poveri.

L’albero di piazza Kléber domina il Mercato di Natale ospitato in circa 70 chalet di legno dove troverai: artigianato tradizionale in legno, corone di fiori, giocattoli, luci e gioielli; non mancherà la tipica gastronomia alsaziana e le brasseries in cui degustare ottime birre artigianali. Strasburgo come capitale del Natale presta una particolare attenzione alle attività per i più piccoli, con laboratori creativi e narrazioni di favole, ma prima di tutto con il Villaggio dei bambini, dov’è possibile incontrare il buon San Nicola in rosso vescovile e il terribile Hans Trapp che porta via i regali ai bambini cattivi!

Zurigo – Svizzera

Nel cuore dell’Europa si nasconde il più grande mercatino di Natale al coperto d’Europa. La città Svizzera reinterpreta la tradizione e ospita nella stazione centrale di Zurigo la sua esposizione natalizia tra il 21 novembre e il 23 dicembre (dom-merc ore 10:30- 21:00; giov-sab ore 10:30-22:00). I 140 stand di artigianato e gastronomia non sono però l’unica attrazione: nelle vie del centro i negozianti offrono ai visitatori cioccolatini appesi a piccoli alberelli posti agli ingressi; l’albero di Natale del Christikindlimarkt (un altro mercatino), alto 15 metri, viene addobbato interamente con migliaia di cristalli Swarovski; e il “Singing Christmas Tree“, è un albero di Natale vivente in cui numerosi cori si alternano per offrire al pubblico uno speciale contributo canoro.

Se decidi di visitare Zurigo nel periodo delle vacanze non andare via prima del 31 dicembre, poiché la città offre uno spettacolo imperdibile con i leggendari fuochi d’artificio di Capodanno dell’Associazione albergatori zurighesi.

Merano – Italia

Anche l’Italia può fregiarsi di ospitare alcuni tra i più bei mercatini di Natale di tutta Europa, tra questi una perla preziosa è la manifestazione natalizia di Merano, che quest’anno sarà aperta dal 29 novembre 2019 al 6 gennaio 2020 (orari da consultare sul sito di riferimento mercatini.merano.eu). Merano non tradisce la sua vocazione all’eleganza ereditata dal turismo nobiliare che ne fece una meta prediletta durante la Belle Epoque, l’affascinante centro cittadino ospita circa 70 casette che propongono oggetti insoliti, idee natalizie fantasiose, oggetti e decorazioni in feltro e lana cotta, e le immancabili ceramiche Thun. La tradizione culinaria altoatesina, ti permetterà di gustare gulasch, brezen, pan pepato, raclette di formaggio e naturalmente l’immancabile strudel di mele.

Una delle attività più originali da non perdere è la visita guidata di Merano a lume di lanterna, con cui scoprire gli angoli più incantevoli della città tra cui piazza Rena dove troverai ad aspettarti il Villaggio Natalizio Storico che ripropone la rievocazione dell’Avvento com’era in passato.

Valkenburg – Olanda

Se vuoi visitare un mercatino natalizio davvero unico la tua destinazione dovranno essere i mercatini di Natale nelle grotte di Valkenburg. Le grotte che rappresentano uno scenario naturale mozzafiato si dipanano per decine di chilometri sotto la montagna del Cauberg e accolgono il più antico mercatino di Natale sotterraneo d’Europa, che quest’anno si svolgerà tra il 15 novembre 2019 e il 5 gennaio 2020 (dalle 10 alle 20). Anche i tuoi bambini potranno divertirsi, facendo visita a Babbo Natale che per l’occasione si trasferisce nelle grotte insieme alla sua slitta con le renne, all’interno della magnifica stanza dei regali.

La magia del Natale è assicurata anche per le vie della città che garantiscono numerose iniziative e una parata che attraversa la città illuminata.

Come tutelarsi in qualità di turista

Se hai deciso di partire per uno di questi magnifici mercatini di Natale forse ti stai anche chiedendo come tutelarti in qualità di turista consumatore. In questo, può esserti d’aiuto il Codice del turismo (allegato a un decreto legislativo del 2011) che stabilisce quello di cui un consumatore deve tener conto per non andare incontro a inconvenienti, fraintendimenti o persino frodi quando si acquista una vacanza.

I concetti definiti sono molti come: quello di turista consumatore, quello di organizzatore o di pacchetto turistico; ma potrai trovare informazioni anche sul diritto di recesso, sulla possibilità di ottenere un risarcimento danni nei casi previsti e molti altri aspetti come quelli relativi all’acquisto di viaggi on-line o semplicemente viaggi in aereo.

Cosa fare se un volo ritarda o viene cancellato? GUARDA IL VIDEO



Di Roberta Jerace

note

Autore immagine: 123rf com.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube