Politica | News

Nuovo calo della Lega: a vantaggio di chi?

8 Dicembre 2019
Nuovo calo della Lega: a vantaggio di chi?

Per la prima volta dopo mesi, Salvini va sotto il 30%. Secondo partito il Pd, che perde con il M5S. Guadagna FdI. Conte il più apprezzato. L’effetto “sardine”.

Lega per la prima volta sotto il 30% da mesi, Meloni in scalata supera l’11%. Questi i risultati dell’ultimo sondaggio Demos pubblicato oggi da ‘La Repubblica’. Nel dettaglio, se oggi si andasse a votare per le politiche, il Carroccio conquisterebbe il 29,5% delle preferenze contro il 30,2% dell’ottobre scorso.

Secondo partito al 18,7% il Pd (due mesi fa al 19,1), terzo il M5S al 18,1%, in netto calo rispetto alle rilevazioni di ottobre, quando si trovava al 20,6%. E’, invece, boom per Fratelli d’Italia che tocca l’11,3% conquistando oltre due punti e mezzo (8,6% nell’ottobre 2019). Seguono Forza Italia (6,5% contro il 6,1% di ottobre), Italia Viva (che passa dal 3,9 al 3,5%).

Come indice di fiducia personale, il premier Giuseppe Conte in calo, ma resta primo con il 50%, seguito da Matteo Salvini in ascesa al 48%, a sua volta incalzato da Giorgia Meloni con il 46%. Viene rilevato anche l’interesse per le sardine, che sembrano coprire un vuoto, in parte limitata anche nel centrodestra: boom tra i giovani, mentre un quarto della popolazione generale le prenderebbe in considerazione nel caso scendessero in campo.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube