Bonus verde 2020: ultime novità

9 Dicembre 2019 | Autore:
Bonus verde 2020: ultime novità

Inserito nel dl Milleproroghe all’interno della manovra il prolungamento della detrazione del 36%. Ecco i lavori interessati ed il tetto massimo di spesa.

Il decreto legge Milleproroghe, che dovrebbe essere inserito nella manovra economica al vaglio del Parlamento, contiene il bonus verde 2020. In pratica, viene prorogata l’agevolazione già in atto nel 2019 che prevede la detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute per la sistemazione di giardini, di terrazze e di parti comuni negli edifici condominiali.

Tale detrazione va spalmata in 10 quote annuali di pari importo. Il tetto di spesa è di 5.000 euro per ogni unità immobiliare ad uso abitativo. Significa che, al massimo, sarà possibile recuperare 1.800 euro.

Che il bonus verde 2020 dovesse far parte del dl Milleproroghe lo aveva anticipato qualche giorno fa il ministro per le Politiche agricole, Teresa Bellanova: «Era impensabile concepire una manovra green senza il bonus verde», aveva commentato il ministro alla nostra agenzia Adnkronos. «Abbiamo fatto uno sforzo come Ministero e con nostre risorse abbiamo garantito la proroga della misura».

Nel dettaglio, il bonus verde 2020 consentirà di recuperare in 10 anni il 36% delle spese sostenute fino al 31 dicembre 2020 per:

  • sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e pozzi;
  • realizzazione di coperture a verde di giardini pensili.

La detrazione spetta anche per gli interventi sulle parti comuni esterne del condominio.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube