Lifestyle | News

Cosa cercano gli italiani su internet

11 Dicembre 2019
Cosa cercano gli italiani su internet

Quali ricerche si fanno su Google? Da Nadia Toffa al perché della caduta del Governo Conte 1, passando per le Sardine e i navigator, gli italiani chiedono sempre più risposte ai loro perché.

Quando facciamo una ricerca su internet il punto di partenza è Google, il motore di ricerca che domina tutti i nostri quesiti online e che interroghiamo ogni volta che ci occorre sapere qualcosa. Sappiamo che ha la risposta pronta (spesso è anche quella giusta, fornendoci proprio il risultato che ci serve), ma a volte ci sfugge che Google registra anche tutte le domande poste dagli utenti, e che può esserci utile sapere quali sono le cose più ricercate in rete, per motivi commerciali, per seguire i trend del momento o per semplice curiosità.

Adesso, Google ha rilasciato la sua consueta analisi annuale, diffusa dall’agenzia stampa Adnkronos, che ci mette in grado di conoscere quali sono state le ricerche degli italiani, e ci sono parecchie sorprese. I temi trattati sono i più vari e eterogenei: si cercano personaggi, informazioni, i perché di certi fenomeni, il “come fare per” o cosa significa un termine o un accadimento.

In cima alle parole che nel 2019 hanno registrato un picco nel nostro Paese è forte il ricordo di Nadia Toffa, seguita dall’incendio della cattedrale di Notre Dame, specialmente dopo l’incendio che l’ha distrutta il 15 aprile scorso, e dalla kermesse canora di Sanremo. Tra le prime dieci posizioni (ottava tra le parole e terza tra i personaggi) compare la cantante Mia Martini.

Ma, dicono da Google, sono i perché a catturare maggiormente l’attenzione degli italiani: principalmente l’attualità con “perché è caduto il Governo“, “perché si chiamano sardine“, “perché la Turchia attacca i curdi”, “perché c’è la guerra in Siria” e “perché il Mose non funziona”. Oppure, passando per le curiosità storiche con il “perché non siamo più tornati sulla Luna” e il ricorrente “perché si festeggia ferragosto“.

Accanto ai ‘perché’ ci sono i ‘cosa significa‘, che gli italiani hanno cercato in relazione a luoghi turistici, come Macchu Picchu e Hollywood, nei tormentoni estivi, nell’attualità economico-politica e, perché no, anche un po’ nel gossip.

Ma c’è un trend emergente, ha rilevato Google, che ha riscontrato l’interesse degli italiani nel 2019: le ricerche legate al fai da te. Se al primo posto c’è “come fare domanda navigator“, indice della necessità per molti di trovare un lavoro (in questo caso diventando un tutor retribuito per aiutare i percettori del reddito di cittadinanza a trovarne uno), diventa ricorrente trovare in cima alla lista istruzioni per addobbi natalizi, costumi di carnevale o segnaposto pasquali; ma sono molto cliccati anche quesiti più inconsueti, come costruire da sé un pollaio o un condizionatore per casa.

note

Immagine: 123rf.com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube