Diritto e Fisco | Articoli

Come spedire un’auto

13 Dicembre 2019 | Autore:
Come spedire un’auto

Su strada ma anche via mare o con l’aereo. Più complicato il treno. Ecco come si può mandare un veicolo in un’altra città.

Hai venduto online la tua auto ad una persona che abita a 500 km da te e ti sei impegnato a fargliela avere. Hai due possibilità: o gliela porti tu e torni a casa in treno, oppure ti affidi a qualcuno che lo faccia per te. Nel primo caso, oltre al tempo che butti via tra andare e tornare, ci saranno le spese della benzina, dell’autostrada, del mangiare e del treno. Se la distanza è ancora maggiore, dovrai aggiungere l’alloggio. Se, invece, vuoi una soluzione più comoda e meno costosa, puoi sfruttare il servizio di tir-sharing. Mai sentito parlare? Chi si chiede come spedire un’auto, può sfruttare questo sistema, anche se ce ne sono degli altri.

Per complicato che possa sembrare, si può spedire un’auto su strada ma pure su un treno, su una nave o su un aereo. Tutti i mezzi di trasporto possono essere attrezzati allo scopo di portare un veicolo da un punto all’altro del Paese o all’estero, anche se con qualche limitazione. Per esempio, dal 2011 Trenitalia non esegue più il servizio di trasporto di auto. Ma ci sono delle compagnie straniere che arrivano al nostro territorio e che offrono questa possibilità, sempre che la destinazione coincida con il Paese a cui appartiene la compagnia, come tra poco vedremo.

Ad oggi, il metodo più utilizzato è quello della bisarca, cioè di quei camion con un rimorchio a due piani su cui vengono caricate le macchine. Ma vediamo come spedire un’auto con ogni mezzo possibile.

Come spedire un’auto su strada

Dicevamo che il mezzo a cui si ricorre maggiormente per spedire un’auto è quello della bisarca, cioè su uno di quegli autocarri a due piani che trasportano veicoli e che, sicuramente, avrai visto più volte transitare. Si tratta di un mezzo lungo dai 18 ai 22 metri e largo 2,55 metri che può caricare fino a 10 veicoli dislocati sui due piani. Una rampa meccanica che si inclina fino al livello dell’asfalto facilita la manovra di carico e di scarico.

Il servizio è diventato piuttosto accessibile grazie ai portali online che offrono dei prezzi tutto sommato contenuti. Uno di questi è fammispazio.it, che mette in contatto i professionisti dei trasporti con i clienti che vogliono spedire un’auto oppure una moto. Accedendo al portale, il cliente fa la sua richiesta, indica luogo e data in cui deve far partire il veicolo ed il posto in cui deve essere consegnato. L’autotrasportatore, invece, guarda le varie richieste e propone il suo preventivo, dopodiché entrambi vengono messi in contatto.

Il prezzo dipende dalle dimensioni del veicolo, dal periodo in cui deve essere trasportato e dalla distanza da coprire.

Ci sono diversi motivi per i quali spedire un’auto con questo servizio può risultare particolarmente conveniente. Ad esempio:

  • affidare il veicolo a dei professionisti dell’autotrasporto;
  • avere una copertura assicurativa con una polizza furto e danni fino a 300mila euro;
  • la possibilità di spedire l’auto o la moto in altri Paesi europei grazie ad una rete di partner che arriva in Germania, Belgio, Olanda e Francia;
  • la velocità con cui puoi avere un preventivo e di trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze;
  • i tempi ristretti ed i costi competitivi con cui viene fatto il servizio.

Come spedire un’auto con il treno

Qui la questione si complica. Come abbiamo accennato, dal 2011 Trenitalia non dà più la possibilità di spedire un’auto su rotaia. Quindi se devi inviare una macchina da Milano a Bari, dimentica il treno. Tuttavia, se ritieni che questa sia la soluzione più comoda e conveniente, puoi cercare una scappatoia. Ci sono delle compagnie straniere che arrivano in alcune città italiane e che consentono di trasportare delle auto.

Come spedire un’auto con la nave

Scegliere di spedire un’auto con la nave è più semplice ma, normalmente, anche più costoso. Le compagnie marittime offrono dei servizi di trasporto di veicoli anche senza conducente verso le isole o verso i principali porti del Mediterraneo (Barcellona, Tangeri, Tunisi, Malta, ecc.).

Come spedire un’auto con l’aereo

Anche l’aereo può rappresentare un costo non proprio economico, ma si rivela il più comodo ed il più veloce, soprattutto per chi vuole spedire un’auto all’estero e, in particolare, in un altro continente.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube