Diritto e Fisco | Articoli

I maggiorenni possono fumare a scuola?

1 Gennaio 2020 | Autore:
I maggiorenni possono fumare a scuola?

Divieto di fumo nelle scuole: come funziona? Si può fumare nel cortile della scuola? Gli studenti maggiorenni possono fumare la sigaretta elettronica?

Le statistiche dimostrano che, rispetto al passato, il numero complessivo dei fumatori è in calo; ciononostante, nelle scuole non sono pochi gli studenti che, approfittando di qualche momento libero, accendono una sigaretta per fare qualche tiro. Praticamente, tutti sanno che all’interno delle scuole non è possibile fumare; lo stesso vale anche per gli alunni che hanno compiuto i diciotto anni? In altre parole: i maggiorenni possono fumare a scuola?

Si sa che la maggiore età segna uno spartiacque nella vita di un giovane uomo: molte delle cose che prima erano proibite (fare un acquisto importante, conseguire la patente di guida, ecc.) diventano, invece, possibili. Tra queste c’è anche la possibilità di fumare liberamente a scuola? E se tale comportamento è vietato, com’è sanzionato? Quali sono le conseguenze legali di fumare a scuola? Le sigarette elettroniche sono ammesse? Scopriamolo insieme.

Si può fumare a scuola?

Per sapere se i maggiorenni possono fumare a scuola dobbiamo innanzitutto comprendere se, in linea generale, a scuola si può fumare. In Italia, vige una legge [1] che vieta nella maniera più assoluta di fumare all’interno degli edifici della Pubblica Amministrazione. Ciò significa, dunque, che negli istituti scolastici nessuno può fumare, né gli studenti minorenni né quelli maggiorenni, tantomeno professori, genitori o personale scolastico.

Insomma, il divieto di fumare a scuola è assoluto e inderogabile, a prescindere dai ruoli e dall’età.

Si può fumare nel cortile della scuola?

Il divieto di fumare a scuola si estende anche alle aree esterne alla stessa, ma che siano pertinenze di essa. In pratica, non solo non si può fumare nei locali chiusi delle scuole, ma nemmeno nelle zone aperte, come il cortile e il giardino dell’istituto. Anche in questo caso, il divieto è assoluto e riguarda tutti.

Studenti maggiorenni: possono fumare a scuola?

Da quanto detto nei paragrafi superiori, si evince che gli studenti, anche se maggiorenni, non possono mai fumare a scuola, né nelle aule o negli altri ambienti chiusi (come i bagni o la palestra, ad esempio), né nel cortile o nel giardino.

Sanzioni per chi fuma a scuola

Chi viene colto nell’atto di fumare a scuola o nelle pertinenze di essa (giardino, cortile, ecc.) incorre nella sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 27,50 a 275 euro [2]. La sanzione è raddoppiata in caso di violazione commessa in presenza di una donna in evidente stato di gravidanza o di lattanti o bambini fino a dodici anni (dunque da 55 a 550 euro).

Non solo. Alle sanzioni amministrative previste dalla legge possono aggiungersi quelle previste dal singolo regolamento approvato dal Consiglio d’istituto: ad esempio, chi viene colto a fumare a scuola potrebbe ricevere il rimprovero formale del dirigente scolastico, la comunicazione scritta ai genitori circa la trasgressione, nonché l’abbassamento del voto in condotta. Nei casi più gravi, ad esempio di violazione ripetuta del divieto, potrebbe perfino essere prevista la sospensione dalle lezioni.

Cosa deve fare il professore se uno studente fuma?

Se un docente sorprende uno studente fumare all’interno della scuola o delle sue pertinenze, è suo dovere darne comunicazione al dirigente scolastico ovvero al responsabile per l’osservanza del divieto di fumo a scuola (in genere, un professore scelto dal dirigente).

Sigaretta elettronica: si può fumare a scuola?

Nessuno può fumare una sigaretta elettronica negli ambienti chiusi delle scuole; trattasi di divieto che, come quello di fumare la sigaretta, riguarda tutti, a prescindere dalle mansioni e dall’età.

In teoria, sarebbe possibile fumare una sigaretta elettronica negli ambienti aperti, anche se sono pertinenze della scuola: la legge infatti non prevede un espresso divieto.

Tuttavia, la maggior parte dei regolamenti d’istituto proibiscono di fumare le sigarette elettroniche anche nei cortili e nei giardini delle scuole, equiparando così questi dispositivi elettronici alle tradizionali sigarette.

Se non si vuole incorrere in sanzione, dunque, sarà meglio visionare il regolamento d’istituto per comprendere cosa dice a riguardo.

Scuola: i maggiorenni possono fumare marijuana?

Non solo le sigarette, ma anche gli spinelli sono molto diffusi tra i giovani delle nostre scuole. Gli studenti maggiorenni possono fumare marijuana a scuola? La risposta è ovviamente negativa.

Il divieto di fumare marijuana a scuola si rinviene nell’ambito della normativa statale, per la quale il consumo di droga, anche se non costituisce sempre reato, è sempre un illecito da sanzionare in via amministrativa. Mi spiego meglio.

Secondo la legge italiana, chi acquista droga per sé non commette reato; compie il delitto, invece, colui che la vende o la cede (anche gratuitamente) agli altri. Insomma: l’uso personale di sostanze stupefacenti non è reato, mentre lo è lo spaccio.

Da tanto deriva che colui che fuma uno spinello non commette un reato. Ciononostante, per la legge [3] il consumo di droga, anche se per sé, è sempre un illecito da sanzionare in via amministrativa; ciò significa che colui che viene sorpreso con della droga rischia di incorrere in una sanzione comminata dal Prefetto, quale ad esempio la sospensione della patente o del porto d’armi oppure, nel caso di ragazzi, nell’obbligo di frequentare dei corsi di recupero sociale.

Dunque, lo studente maggiorenne sorpreso a fumare uno spinello nel cortile di scuola rischia non soltanto di incorrere in sanzioni disciplinari (sospensione o perfino l’espulsione dall’istituto scolastico), ma anche in sanzioni amministrative.


note

[1] Legge n. 3/2001.

[2] Art. 7 della legge 11 novembre 1975, n. 584.

[3] Art. 75, d.P.R. n. 309/90.

Autore immagine: 123rf.com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube