Politica | News

Salvini: ricorso alla Corte Costituzionale contro la manovra

17 Dicembre 2019
Salvini: ricorso alla Corte Costituzionale contro la manovra

Il leader della Lega annuncia un ricorso alla Corte Costituzionale contro la legge di Bilancio: critica la mancanza di democrazia e trasparenza parlamentare.

L’approvazione della legge di Bilancio avvenuta ieri al Senato (con 166 voti favorevoli e 128 contrari) non va giù all’opposizione: al di là delle pesanti critiche, ora arriva un annuncio che va oltre la normale dialettica politica.

“Faremo ricorso alla Corte Costituzionale sui tempi e i contenuti della manovra. Anche sui modi e sulla mancanza di democrazia e trasparenza”. Lo ha detto Matteo Salvini al Senato, per come ci resoconta ora l’agenzia stampa Adnkronos.

Il leader della Lega critica soprattutto la compressione dei tempi e del dibattito, poiché il ricorso al voto di fiducia e i tempi estremamente ristretti per il passaggio del disegno di legge di Bilancio alla Camera non consentiranno, di fatto, ulteriori modifiche.”Questa è una manovra blindata. La Lega farà ricorso alla Corte Costituzionale, perché si sono fregati di tutto e di tutti…”

“Se non vogliono fare il tavolo con la Lega, almeno convochino le categorie produttive di questo Paese, perchè ogni giorno è un giorno verso il baratro…A me piacerebbe un governo che ascolti il Paese. Questa manovra scontenta tutti, sono sul piede di guerra tutti. Fra tasse, microtasse, burocrazia e problemi della giustizia non c’è un italiano soddisfatto dell’Italia vera. Poi se uno guarda i sondaggi, vive sulla luna…chi vuole vivere sulla terra è preoccupato”. Ha proseguito Matteo Salvini, oggi al Senato.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube