Come non ingrassare durante le feste

20 Dicembre 2019 | Autore:
Come non ingrassare durante le feste

Come mantenersi in forma anche durante il periodo natalizio senza rinunciare ai piatti tradizionali? I consigli degli esperti. 

In occasione delle feste natalizie, è tradizione riunirsi attorno alla tavola e gustare in compagnia dei propri cari le prelibatezze della tradizione culinaria italiana. In vista dei cenoni, i nutrizionisti dell’Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica (Adi) hanno messo a punto 5 semplici accorgimenti per mantenere un’alimentazione equilibrata ed evitare di ripetere gli eccessi alimentari.

In una nota stampa che la nostra redazione ha appena ricevuto dall’agenzia Adnkronos, Maria Grazia Carbonelli, consigliere Adi, spiega che “Seguire una dieta equilibrata e variata non significa che in occasioni particolari, come le festività natalizie, non si possa ‘trasgredire”.

Come seguire la dieta durante le feste?

L’adeguatezza di una dieta si misura nel lungo periodo e non su un singolo pasto. Maria Grazia Carbonelli sottolinea che “L’importante è avere un comportamento abituale corretto, attento agli ingredienti, alle etichette, alla stagionalità e alle porzioni dei prodotti, che ci mantenga in salute e conservi stabile il peso”.

Su 2 settimane di festeggiamenti i giorni effettivi di festa sono 4 o 5 e non 15 come spesso accade. Nei giorni interfestivi, è consigliabile seguire una sana alimentazione, evitando di consumare ciò che rimane in casa dai pranzi delle feste.

Cosa consigliano gli esperti?

Gli esperti Adi raccomandano di:

  • evitare, fuori pasto, i dolciumi (panettone, pandoro, torrone, frutta secca). E’ bene preferire spuntini leggeri a base di frutta;
  • diminuire le porzioni: mezza porzione di primo piatto, un secondo, una verdura (è preferibile condire al tavolo con olio extravergine di oliva) e un frutto;
  • ricordarsi sempre di bere acqua, limitare il consumo di sale e per quanto possibile evitare i prodotti ultraelaborati;
  • nei pasti complementari consumare soltanto un secondo (preferibilmente pesce) e abbondanti quantità di verdure (crude e/o cotte), e consumare carboidrati sotto forma di pane e pasta preferibilmente integrali;
  • concedersi qualche libertà solo in occasione della cena della vigilia di Natale, del pranzo di Natale, della cena e del pranzo di Capodanno. Nei giorni interfestivi, bisogna seguire un’alimentazione bilanciata, aumentando l’attività fisica (camminare a passo svelto 20 minuti al giorno).

Come evitare gli sprechi?

Non bisogna abbondare nelle preparazioni, stare attenti alla quantità di cibo da cucinare e fare una lista delle cose da acquistare, in base alle reali esigenze controllando sempre le scadenze”. E’ importante, inoltre, “dedicare del tempo anche a delle passeggiate a piedi o in bici, così da consumare una parte delle calorie accumulate a tavola”.



2 Commenti

  1. Ottimi consigli. Per tenermi in forma, dedico almeno mezz’oretta ogni mattina per fare qualche esercizio fisico. Appena sveglia bevo una tisana con zenzero e limone oppure una spremuta d’arancia con limone (oltre al caffe che non può mancare mai la mattina), e inizio la giornata con una certa grinta!

  2. E’ un’impresa non prendere kg in questo periodo, soprattutto se oltre alle feste ci sono in mezzo anche altre ricorrenze importanti come matrimoni, battesimi, ecc… L’importante è non perdere le buone abitudini di allenamento e non esagerare a tavola. Un assaggino di tutto, guardando bene alle porzioni dei pasti ed evitando troppi zuccheri.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube