Diritto e Fisco | Articoli

Rateizzazione dei debiti con Equitalia fino a 72 mensilità

20 Agosto 2013
Rateizzazione dei debiti con Equitalia fino a 72 mensilità

Approvato in via definitiva, dal Parlamento, il Decreto del Fare che apporta modifiche sostanziali alla procedura di riscossione a mezzo del ruolo e ai poteri di riscossione di Equitalia: possibilità di chiedere una rateazione dei debiti, a semplice istanza di parte e senza necessità di documentazioni, fino a 120 rate per importi fino a 50 mila euro.

Debiti fino a 50 mila euro rateizzabili sino a 120 mensilità: è questa la novità introdotta dal Decreto “del Fare” [1] e ora approvato definitivamente dalle due Camere.

Allo stato attuale, dunque, la disciplina pratica dei debiti con Equitalia è la seguente.

Rateizzazione

1) Per debiti fino a 50 mila euro, il contribuente può chiedere una rateizzazione fino a 72 rate mensili con una semplice istanza di parte, priva di alcuna formalità.

2) Per debiti fino a 50 mila euro, il contribuente può chiedere una rateizzazione fino a 120 rate mensili a condizione che, nell’apposita istanza, egli dimostri che, per ragioni estranee alla propria responsabilità versi in una comprovata e grave situazione di difficoltà economica legata alla congiuntura economica.

Decadenza dal beneficio

Cambia la disciplina anche riguardo alla decadenza dal beneficio. Se, in precedenza, la rateizzazione veniva revocata in caso di mancato pagamento di due rate consecutive, oggi invece ciò si verifica solo in caso di mancato versamento di otto rate, anche se non consecutive, nell’arco del complessivo piano di dilazione.


note

 [1] DL 69/2013.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube