Diritto e Fisco | Articoli

Chiamata dall’estero: chi paga?

23 Dicembre 2019 | Autore:
Chiamata dall’estero: chi paga?

Telefonata sul cellulare da Paese straniero: chi paga? Quale tariffa si applica a chi chiama all’estero un numero italiano? Chiamate estero sul fisso: chi paga?

Siamo quotidianamente tempestati da telefonate di call center che ci offrono sconti, promozioni, offerte e tanto altro ancora; spesso per gentilezza ascoltiamo cosa ci viene proposto per poi declinare, nonostante la tanta insistenza. Spesso non rispondiamo affatto, insospettiti dal numero sconosciuto o dal prefisso non noto. Ma cosa accade se la telefonata proviene dall’estero? Spesso non si risponde per timore che anche la semplice ricezione possa far scattare l’addebito. Chi paga la chiamata dall’estero?

In merito alla questione si rincorrono più orientamenti: qualcuno ritiene che paghi anche il destinatario della chiamata, altri invece che paghi solamente colui che effettua la chiamata. Qual è la verità? Chi paga la chiamata dall’estero? Se vuoi saperlo, ti basterà spendere cinque minuti del tuo tempo e proseguire nella lettura di questo articolo.

Chi paga la chiamata dall’estero?

Mentre sei a lavoro, per strada oppure a casa, squilla il cellulare e compare un numero con un prefisso estero, ad esempio il +44 (Regno Unito) oppure +49 (Germania). Chi potrà mai essere? E soprattutto: se rispondo, chi paga la chiamata dall’estero?

In queste circostanze, molte persone si preoccupano e a volte nemmeno rispondono, per timore di dovere pagare una tariffa aggiuntiva. In realtà, devi sapere che, se ricevi una chiamata dall’estero, non paghi nulla, visto che la telefonata è a carico di chi chiama. Lo stesso dicasi per gli sms, cioè se ricevi un messaggio da qualcuno che si trova all’estero.

Dunque, la telefonata dall’estero è ad esclusivo carico del chiamante, a meno che non venga richiesto espressamente l’addebito a carico del destinatario; in tal caso, però, colui che riceve la telefonata viene preventivamente informato del tentativo di addebito, in modo tale da poter rifiutare di rispondere.

Insomma: la telefonata è a carico del destinatario solamente se c’è un avviso che informi di questo fatto colui che riceve la chiamata; in tutti gli altri casi, chi chiama dall’estero paga la telefonata.

Chi paga la chiamata all’estero?

Nel paragrafo precedente abbiamo detto che la telefonata dall’estero è a carico del chiamante: se tu rispondi mentre sei in Italia, non paghi nulla. Insomma, accade ciò che avviene normalmente per ogni tipo di telefonata.

Supponiamo ora l’ipotesi contraria, e cioè che tu riceva una telefonata dall’Italia mentre sei all’estero. Chi paga in questo caso? In questa specifica ipotesi devi sapere che pagherai anche tu: le tariffe per le chiamate internazionali, infatti, prevedono un costo parziale anche per chi riceve la chiamata.

Dunque, se sei all’estero e ricevi una chiamata dall’Italia, pagherete entrambi e la somma dipenderà da quanto stabilito nel contratto del tuo operatore mobile.

Chi paga se telefoni all’estero?

Vediamo ora cosa succede se sei tu a telefonare all’estero. Chi paga in questo caso? Dipende:

  • se chiami un numero italiano che si trova all’estero, paghi come se quel numero fosse in Italia, ovvero non paghi nulla se benefici delle tariffe all inclusive. Quanto detto vale ovviamente anche per l’invio degli sms a un cellulare con numero italiano che si trova all’estero. Il tuo destinatario che si trova all’estero con una sim italiana, invece, pagherà comunque, perché sta ricevendo una chiamata dall’Italia mentre si trova all’estero. I costi dipendono dal suo operatore telefonico;
  • se chiami un numero estero che si trova all’estero (ad esempio, un numero il qui prefisso cominci con +44. +49 o +33), invece, pagherai molto di più, in quanto non verrà applicata la solita tariffa nazionale ma quella che il tuo operatore ha previsto per le chiamate internazionali.

Telefonate estero e telefono fisso: chi paga?

Tutto quanto appena descritto nei paragrafi precedenti vale anche per le chiamate fatte o ricevute da telefono fisso. Dunque:

  • se ricevi una chiamata dall’estero sul tuo telefono fisso, non pagherai nulla;
  • se chiami da telefono fisso a un cellulare italiano che si trova all’estero, pagherai secondo la tariffa italiana. Il tuo interlocutore invece, pagherà la chiamata internazionale secondo le tariffe previste dal proprio gestore;
  • se chiami da telefono fisso a un cellulare estero, pagherete sia tu che il tuo interlocutore secondo la tariffazione internazionale dei vostri gestori.

note

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Vivo all’estero, ma invece del cellulare ho un telefono fisso con numero estero. Se qualcuno mi chiama con un cellulare o un telefono fisso italiano, chi paga? Purtroppo questa ipotesi non e’ menzionata. Come per il cellulare, paghiamo entrambi secondo la tariffazione internazionale dei nostri gestori?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube