Politica | News

C’è ansia per il regalo di Natale della Corea: sarà nucleare?

24 Dicembre 2019
C’è ansia per il regalo di Natale della Corea: sarà nucleare?

La minaccia della Corea del Nord contro gli Usa che vogliono impedire il suo riarmamento nucleare e bloccare i test missilistici in corso, ma Trump minimizza.

La Corea del Nord ha minacciato un “regalo di Natale” per gli Stati Uniti di Donald Trump e il presidente americano assicura di essere pronto a rispondere a qualsiasi mossa dovesse arrivare nei prossimi giorni o nelle prossime settimane da Pyongyang. “Magari sarà un bel regalo. Magari mi manderà un bel vaso invece di un test missilistico“, ha detto Trump in dichiarazioni da Mar-a-Lago riportate dalla Cnn. “Tutti hanno sorprese per me – ha aggiunto – Lo gestisco mentre arrivano”.

La notizia viene riportata ora dall’agenzia stampa Adnkronos e ha un retroscena che forse spiega il perché della velata minaccia coreana: oggi, si è svolto un vertice nella Cina centrale, tra il presidente sudcoreano, Moon Jae In, il premier giapponese, Shinzo Abe, ed il premier cinese Li Keqiang. I leader di Cina, Giappone e Corea del Sud hanno deciso di lavorare a più stretto contatto per raggiungere l’obiettivo di una denuclearizzazione pacifica della Corea del Nord. “Le tre nazioni continueranno a lavorare insieme per risolvere il problema in modo politico”, ha detto Li nella conferenza stampa finale. Gli ha fatto eco il presidente Moon che ha affermato che la pace tra le due Coree è “nell’interesse delle tre nazioni”.

Il vertice si è svolto in una situazione di tensione dopo che Pyongyang ha imposto un ultimatum agli Stati Uniti, affermando che se entro la fine dell’anno non allevierà le sanzioni avrà un temibile “regalo di Natale“. Washington ha respinto l’ultimatum, ribadendo comunque la disponibilità al dialogo con i nordcoreani.

I rapporti tra Corea del Nord e Stati Uniti d’America, secondo gli esperti, sono giunti ad un punto critico perché la prima non ha intenzione di interrompere il programma di riarmo nucleare – infatti i test missilistici sono in corso – e a complicare le cose c’è la vicinanza politica della Cina, che è in tensione con Washington per i dazi commerciali imposti dal presidente Trump.


note

Autore immagine: 123rf.com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube