Il Miur si divide, nascono due nuovi ministeri

28 Dicembre 2019
Il Miur si divide, nascono due nuovi ministeri

Il ministero dell’Istruzione si sdoppia: il nuovo ministero della Scuola sarà guidato da Lucia Azzolina (M5S), quello dell’Università e Ricerca da Gaetano Manfredi.

L’annuncio è stato dato oggi dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante la conferenza stampa per il bilancio di fine anno e per tracciare la rotta che il Governo seguirà nel 2020: l’attuale Miur, il ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, si sdoppierà in due dicasteri: il primo sarà il nuovo ministero della Scuola ed il secondo si occuperà dell’Università e della Ricerca.

A guidare il primo sarà l’attuale sottosegretario all’Istruzione Lucia Azzolina (M5S) mentre a guidare Università e Ricerca arriverà Gaetano Manfredi, l’attuale presidente della Crui (Conferenza rettori università italiane).

Lucia Azzolina, 37 anni, è dirigente scolastico; Gaetano Manfredi è ingegnere ed è rettore dell’Università Federico II di Napoli.

Il premier Conte ha spiegato così la decisione: occorre «separare il comparto scuola dal comparto ricerca e università. Hanno logiche diverse. Mi farò latore della creazione di un nuovo ministero dell’Università e della Ricerca. Ho pensato, avendo conosciuto già l’operato della sottosegretaria Azzolina, di nominarla ministra della Scuola” mentre Gaetano Manfredi sarà il nuovo ministro dell’Università e della Ricerca».


note

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube