Cronaca | News

Giochi e scommesse: ecco dove vanno i premi

31 Dicembre 2019
Giochi e scommesse: ecco dove vanno i premi

Registrate nel 2019 alcune vincite tra le più alte di sempre: Superenalotto, Gratta e vinci, 10 e lotto, Eurojackpot, Win for life e Lotto tradizionale.

È stato un anno particolarmente proficuo per i giocatori italiani: il 2019 entra di diritto tra i più fortunati di sempre. Negli ultimi 12 mesi, infatti, sono state centrate vincite storiche che hanno riscritto le classifiche dei premi assegnati, che  risultano tra i più alti di sempre.  Un record, anzi parecchi: Agimeg riporta i dati consuntivi dell’anno che oggi si conclude, diffusi ora dall’agenzia stampa Adnkronos.

Un esempio su tutti – riporta l’Agenzia Agimeg -, i 209 milioni di euro vinti a Lodi lo scorso mese di agosto con il Superenalotto, ma anche i 5 milioni centrati con il 10eLotto a febbraio a Marcianise, in provincia di Salerno.

Il Superenalotto nel 2019 ha regalato due jackpot, per un totale di oltre 275 milioni di euro. Spicca quello record da oltre 209 centrato a Lodi il 13 agosto, il più alto mai assegnato nella storia ultraventennale del concorso Sisal. Circa un mese dopo, il 17 settembre, un appassionato di Montechiarugolo, Parma, ha portato a casa 66,3 milioni. Ma il Superenalotto nel corso dell’anno ha anche regalato 7 vincite con il ‘5Stella‘ (la maggiore a Paullo, Milano, da oltre 840 mila euro) e 9 vincite con il ‘5+1′ (la maggiore da 872 mila euro finita a Milano) per oltre 6 milioni di euro.

Finiti in Italia anche diversi premi dell’Eurojackpot, la lotteria multistatale che si gioca in 18 Paesi europei. Le maggiori sono state un ‘5+1’ da oltre 2,9 milioni centrato a novembre e uno da 2,7 milioni vinto a maggio, e ancora uno da 931 mila euro vinto ancora a novembre. Il VinciCasa ha regalato ben 35 case: la prima l’8 gennaio 2019 a Napoli, l’ultima in ordine di tempo il 12 dicembre a Colleferro, in provincia di Roma.

Il WinForLife ha invece distribuito complessivamente 4 rendite nell’anno in corso: tre con il WfL Classico (rendita da 3 mila euro al mese per 20 anni) a Rosarno (RC) il 25 febbraio, a Genova il 4 marzo e a Porto Tolle (RO) l’11 agosto, mentre il WfL Grattacieli ha assegnato un premio da 4 mila euro al mese per 20 anni (oltre a 100 mila euro da riscuotere subito) ad un fortunato giocatore di Roma lo scorso 13 settembre.

Numerose anche le vincite milionarie con i Gratta e Vinci. Si parte con il milione vinto a Sassano (Salerno) a gennaio scorso; altri 2  milioni finiscono a San Bonifacio (Verona) a febbraio; a marzo due vincite da 2 milioni vengono centrate nella Capitale, a ArianoIrpino (Avellino), a Rubano (Padova). Sempre a marzo, Firenze si aggiudica il premio da 5 milioni del Miliardario Maxi. A maggio regalati altri due premi da 2 milioni ciascuno a Napoli e a Capurso, in provincia di Bari. A giugno Vignole Borbera, in provincia di Alessandria, e Todi, vicino a Perugia, festeggiano una vincita da 2 milioni, il mese successivo in una stazione di servizio nei pressi di Lavis, Trento, viene acquistato un biglietto da 1 milione di euro. Sempre a luglio a Sperlonga, in provincia di Latina, viene centrato un premio da 2 milioni. Altri 2 milioni finiscono a Olbia, in provincia di Sassari a settembre, e a Faenza a fine novembre.

I Gratta e Vinci con rendita premiano invece Castellamonte (Torino) a marzo, Roma e San Martino Siccomario (Pavia) ad aprile, Scarperia e San Piero in provincia di Firenze (giugno), e Capannori in provincia di Lucca (novembre).

Particolarmente generoso il 10eLotto, che nel corso dell’anno ha regalato 5 delle dieci vincite più alte di sempre, a iniziare da quella record da 5 milioni di euro, centrata a Marcianise, Caserta, il 14 febbraio. Un appassionato di Roma poi ha portato a casa 2,8 milioni a settembre, si tratta del terzo premio più alto di sempre.

E ancora a Ceglie Messapica (Brindisi), Erice (Trapani) e Reggio Emilia, sono state centrate tre vincite da 2,7 milioni (si piazzano al 4° posto, ex equo con due premi centrati nel 2017). Fuori dalla top ten due premi da 1,1 milioni sono stati vinti a Andria e a Taranto.

Il Lotto tradizionale ha invece distribuito tre vincite al di sopra dei 600 mila euro: la più altra 630 mila euro, è finita a Cafasse in provincia di Torino, a gennaio, oltre 623 mila euro sono stati vinti a Bitonto, in provincia di Bari; e 600 mila euro sono finiti a Mapello, Bergamo.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube