Cronaca | News

Giochi e scommesse: ecco dove vanno i premi

31 Dicembre 2019
Giochi e scommesse: ecco dove vanno i premi

Registrate nel 2019 alcune vincite tra le più alte di sempre: Superenalotto, Gratta e vinci, 10 e lotto, Eurojackpot, Win for life e Lotto tradizionale.

È stato un anno particolarmente proficuo per i giocatori italiani: il 2019 entra di diritto tra i più fortunati di sempre. Negli ultimi 12 mesi, infatti, sono state centrate vincite storiche che hanno riscritto le classifiche dei premi assegnati, che  risultano tra i più alti di sempre.  Un record, anzi parecchi: Agimeg riporta i dati consuntivi dell’anno che oggi si conclude, diffusi ora dall’agenzia stampa Adnkronos.

Un esempio su tutti – riporta l’Agenzia Agimeg -, i 209 milioni di euro vinti a Lodi lo scorso mese di agosto con il Superenalotto, ma anche i 5 milioni centrati con il 10eLotto a febbraio a Marcianise, in provincia di Salerno.

Il Superenalotto nel 2019 ha regalato due jackpot, per un totale di oltre 275 milioni di euro. Spicca quello record da oltre 209 centrato a Lodi il 13 agosto, il più alto mai assegnato nella storia ultraventennale del concorso Sisal. Circa un mese dopo, il 17 settembre, un appassionato di Montechiarugolo, Parma, ha portato a casa 66,3 milioni. Ma il Superenalotto nel corso dell’anno ha anche regalato 7 vincite con il ‘5Stella‘ (la maggiore a Paullo, Milano, da oltre 840 mila euro) e 9 vincite con il ‘5+1′ (la maggiore da 872 mila euro finita a Milano) per oltre 6 milioni di euro.

Finiti in Italia anche diversi premi dell’Eurojackpot, la lotteria multistatale che si gioca in 18 Paesi europei. Le maggiori sono state un ‘5+1’ da oltre 2,9 milioni centrato a novembre e uno da 2,7 milioni vinto a maggio, e ancora uno da 931 mila euro vinto ancora a novembre. Il VinciCasa ha regalato ben 35 case: la prima l’8 gennaio 2019 a Napoli, l’ultima in ordine di tempo il 12 dicembre a Colleferro, in provincia di Roma.

Il WinForLife ha invece distribuito complessivamente 4 rendite nell’anno in corso: tre con il WfL Classico (rendita da 3 mila euro al mese per 20 anni) a Rosarno (RC) il 25 febbraio, a Genova il 4 marzo e a Porto Tolle (RO) l’11 agosto, mentre il WfL Grattacieli ha assegnato un premio da 4 mila euro al mese per 20 anni (oltre a 100 mila euro da riscuotere subito) ad un fortunato giocatore di Roma lo scorso 13 settembre.

Numerose anche le vincite milionarie con i Gratta e Vinci. Si parte con il milione vinto a Sassano (Salerno) a gennaio scorso; altri 2  milioni finiscono a San Bonifacio (Verona) a febbraio; a marzo due vincite da 2 milioni vengono centrate nella Capitale, a ArianoIrpino (Avellino), a Rubano (Padova). Sempre a marzo, Firenze si aggiudica il premio da 5 milioni del Miliardario Maxi. A maggio regalati altri due premi da 2 milioni ciascuno a Napoli e a Capurso, in provincia di Bari. A giugno Vignole Borbera, in provincia di Alessandria, e Todi, vicino a Perugia, festeggiano una vincita da 2 milioni, il mese successivo in una stazione di servizio nei pressi di Lavis, Trento, viene acquistato un biglietto da 1 milione di euro. Sempre a luglio a Sperlonga, in provincia di Latina, viene centrato un premio da 2 milioni. Altri 2 milioni finiscono a Olbia, in provincia di Sassari a settembre, e a Faenza a fine novembre.

I Gratta e Vinci con rendita premiano invece Castellamonte (Torino) a marzo, Roma e San Martino Siccomario (Pavia) ad aprile, Scarperia e San Piero in provincia di Firenze (giugno), e Capannori in provincia di Lucca (novembre).

Particolarmente generoso il 10eLotto, che nel corso dell’anno ha regalato 5 delle dieci vincite più alte di sempre, a iniziare da quella record da 5 milioni di euro, centrata a Marcianise, Caserta, il 14 febbraio. Un appassionato di Roma poi ha portato a casa 2,8 milioni a settembre, si tratta del terzo premio più alto di sempre.

E ancora a Ceglie Messapica (Brindisi), Erice (Trapani) e Reggio Emilia, sono state centrate tre vincite da 2,7 milioni (si piazzano al 4° posto, ex equo con due premi centrati nel 2017). Fuori dalla top ten due premi da 1,1 milioni sono stati vinti a Andria e a Taranto.

Il Lotto tradizionale ha invece distribuito tre vincite al di sopra dei 600 mila euro: la più altra 630 mila euro, è finita a Cafasse in provincia di Torino, a gennaio, oltre 623 mila euro sono stati vinti a Bitonto, in provincia di Bari; e 600 mila euro sono finiti a Mapello, Bergamo.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube