Cronaca | News

Marijuana legale, cosa succede in America

1 Gennaio 2020
Marijuana legale, cosa succede in America

In 11 Stati degli Usa la vendita di marijuana è legale, in altri 30 è autorizzata a fini terapeutici; ma c’è un limite ai quantitativi posseduti.

Da oggi, l’Illinois è diventato l’undicesimo stato americano dove la vendita della marijuana a scopi ricreativi è diventata legale. In un reportage, l’agenzia stampa Adnkronos ci informa che lunghe code si sono formate prima dell’alba davanti ai 43 negozi dov’è autorizzata la vendita, che oggi potevano aprire dalle sei del mattino, per come riferisce il sito The Hill.

I residenti dell’Illinois maggiori di 21 anni potranno ora possedere fino a 30 grammi di marijuana e 5 di cannabis. Per i non residenti i quantitativi vengono dimezzati. Ieri il governatore di questo stato, J.B. Pritzker, ha concesso la grazia ad oltre 11mila persone condannate per possesso di piccoli quantitativi di marijuana.

Il consumo di marijuana a scopi ricreativi è già legale in Alaska, California, Colorado, Maine, Massachusetts, Michigan, Nevada, Oregon, stato di Washington e Vermont. Più di 30 altri Stati autorizzano l’uso a fini medici.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube