Diritto e Fisco | Articoli

Conviene togliere il telefono fisso?

27 Gennaio 2020 | Autore:
Conviene togliere il telefono fisso?

Chiamare via Skype o via WhatsApp garantisce sempre un risparmio? Che succede con Internet? Si può avere il numero di casa sul telefonino senza canone?

Fino a qualche anno fa sarebbe impensabile: togliere il telefono fisso sarebbe stato come restare isolato dal mondo, come tagliare il cordone ombelicale con chi riusciva a mettersi in contatto con te cercandoti sull’elenco. Nell’arco di poco tempo, però, tutto si è evoluto così velocemente che oggi si può fare a meno dell’apparecchio di casa. Hai mai pensato quante telefonate fai con il fisso? O quante ne ricevi (a parte quelle dei call center a scopo promozionale)? A questo punto, conviene togliere il telefono fisso?

Naturalmente, bisogna sempre valutare le esigenze personali. Ad esempio, chi ha a casa dei figli non ancora adolescenti che non possiedono un cellulare sente il bisogno del telefono fisso per non perdere il contatto con loro. Ma dando un’occhiata alla bolletta, di motivi per convincersi che conviene togliere il telefono fisso ce ne sono parecchi. Uno su tutti: si paga più di tasse che di conversazioni.

La tecnologia consente oggi di comunicare con un’altra persona non solo ascoltando quello che dice al telefono ma anche guardandola in faccia. Le videochiamate con Skype o con WhatsApp, infatti, hanno rivoluzionato il concetto della chiacchierata con il parente o con l’amico, al tal punto che del fisso se ne fa volentieri a meno. Ma allora, perché continuare a pagare la bolletta della linea di casa? O forse il fatto di avere Internet nella propria abitazione vincola ad avere anche il telefono fisso? Non necessariamente: alcuni operatori danno la possibilità di trasferire il numero di casa sul proprio cellulare, in modo da pagare una sola bolletta anziché due.

Vediamo, allora, se e quando conviene togliere il telefono fisso ed utilizzare soltanto il cellulare.

Togliere il fisso: il costo della linea

Non c’è cosa peggiore che pagare per avere una cosa e non utilizzarla. Che tu usi il telefono fisso o che lo lasci a prendere la polvere per mesi e mesi, la bolletta ti arriva lo stesso. Questo perché paghi la linea fissa, poco o tanto che sia. Un costo fisso, dunque, che può essere evitato.

Ricorda, inoltre, che sul costo della linea va applicata anche l’Iva. Il che vuol dire altri soldi in più. Il tutto, a volte, senza fare o senza ricevere una sola telefonata.

Togliere il fisso: il problema di Internet

C’è chi si chiede se togliere il telefono fisso equivale a dover rinunciare alla linea Adsl per collegarsi a Internet da casa. In realtà non è così. Gli operatori offrono la possibilità di avere soltanto una connessione dati senza per forza avere l’apparecchio fisso. Anzi, si può risparmiare sul canone evitando le telefonate e lasciando soltanto il servizio Adsl o la fibra. Poco o tanto che sia, facendo due conti alla fine dell’anno può venir fuori qualche mensilità gratis.

Resta, comunque, il fatto che per avere Internet a casa hai bisogno di una linea dati e che, quindi, dovrai pagare un canone mensile oltre al costo di attivazione. Ma la maggior parte delle compagnie offrono delle tariffe in cui l’utilizzo del telefono fisso è compreso nel prezzo.

Togliere il fisso: la convenienza del cellulare

Oggi le compagnie telefoniche, pur di assicurarsi la clientela, scendono a patti con delle offerte che propongono un numero illimitato di telefonate con il cellulare e diversi Gb di navigazione. Questo consente di togliere il telefono fisso risparmiando sul canone e sulle tasse e di effettuare, comunque, delle chiamate. Inoltre, i Gb permettono di navigare su Internet sempre dallo smartphone senza ulteriori costi. Questo è un altro aspetto grazie al quale può risultare conveniente togliere il fisso.

Non dimentichiamo, inoltre, che avendo in casa l’Adsl o la fibra senza il fisso, come abbiamo detto prima, è possibile utilizzare il wifi. Questo consente di fare delle telefonate via Skype, via WhatsApp o via Facebook facendo a meno del fisso, anzi: guardando in faccia la persona con cui si sta parlando. Questo sistema, ormai, è talmente diffuso che rende obsoleto l’apparecchio fisso.

Ma ce n’è di più. È possibile con alcune compagnie togliere la linea telefonica da casa e portare sul cellulare il numero fisso. In pratica, chi continua a comporre il tuo numero fisso ti raggiunge sul cellulare. Questo conviene quando il traffico da casa non è elevato e si fanno delle telefonate brevi. È il caso di Messagenet, che propone un servizio per mantenere il numero di casa senza pagare il canone per il telefono fisso. Si paga un abbonamento di 8 euro al mese con la promessa di risparmiare da 130 a 250 euro l’anno.


note

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube