Diritto e Fisco | Articoli

Conviene oggi vendere oro usato?

9 Gennaio 2020 | Autore:
Conviene oggi vendere oro usato?

Come si fa a sapere quando è il momento giusto per vendere i gioielli o gli oggetti preziosi? Che cosa bisogna controllare?

Un periodo di difficoltà economica porta spesso a valutare la possibilità di vendere dei gioielli di famiglia per ricavare un po’ di soldi. Denaro necessario, ad esempio, per affrontare un imprevisto (un dentista inatteso, un guasto importante all’auto, un elettrodomestico che si rompe e che va sostituito). Oppure per togliersi uno sfizio e farsi una vacanza di qualche giorno con i soldi ricavati da vecchi regali che stanno perennemente in cassetto e che non si utilizzano mai. Bisogna, però, considerare se conviene oggi vendere oro usato.

Individuare il momento giusto per vendere oro è riservato solo agli esteri in quotazioni? Non proprio. Certo, controllare le quotazioni è fondamentale. Ma non per questo si deve pensare che si tratti di un’operazione riservata a pochi. Per sapere se conviene oggi vendere oro usato bisogna tenere conto di una soglia, diciamo così, «standard» e vedere se le oscillazioni del mercato sono favorevoli o meno.

Altro accorgimento necessario, ovviamente, è quello di stare attenti a non cadere in qualche tranello, per non dire in qualche truffa. Persone che si dicono pronte a pagare delle cifre strepitose per una collana o per un paio di spille ma che, in realtà, cercano di guadagnare il più possibile dall’operazione di compravendita.

Vediamo come si può capire se conviene oggi vendere oro usato o se è meglio tenere i preziosi ancora nel cassetto, in attesa di tempi migliori.

Vendere oro usato: quando conviene?

Se ti stai chiedendo se conviene oggi vendere oro usato, meglio che prima ti ponga un’altra domanda: perché vuoi vendere l’oro? Hai bisogno di soldi oppure pensi di fare un investimento?

L’urgenza di avere dei soldi

Nel primo caso, cioè se hai la necessità di reperire un gruzzolo per affrontare una spesa, devi valutare l’urgenza. Ti si è rotta la macchina e devi acquistarla subito? Hai rotto un dente e devi pagare la fattura del dentista? Il frigorifero ti ha lasciato definitivamente e devi comprarne un altro al più presto?

A quel punto, non chiederti se vendere l’oro usato conviene oggi o domani: vendilo e basta. Può essere una valida alternativa alla vendita di eventuali titoli investiti in banca o in posta. Purché, ovviamente, quel giorno non ci sia una caduta fin troppo evidente delle quotazioni. Vendere presto va bene, svendere mica tanto.

La necessità non urgente di avere dei soldi

Altro discorso è se hai bisogno di soldi, ma non immediatamente. Ad esempio, se stai pensando di fare un lavoro in casa oppure se vuoi aiutare un figlio che si sposa a pagare le spese del matrimonio. Non è una cosa che si decide dall’oggi al domani, quindi hai del tempo a disposizione per controllare le quotazioni e valutare quando conviene vendere oro usato. Meglio, quindi, che non ti precipiti e che aspetti un rialzo dei prezzi all’acquisto.

Attenzione, però. Non è scontato che la quotazione dell’oro veda un rialzo nel breve o nel medio termine. Le statistiche, ad esempio, dicono che nel 1980 il metallo prezioso è sceso di un terzo del suo valore e che non si è ripreso per una ventina di anni. Troppo tempo per rimandare la sistemazione della casa o il matrimonio di tuo figlio che, a quel punto, avrà già chiesto un prestito in banca, pagato tutti i debiti e invitato te alla festa di laurea di tuo nipote. Festa alla quale tua moglie può indossare quella collana che non hai mai venduto, sperando che l’oro ti fosse stato pagato di più.

La voglia di investire

Terza possibilità che abbiamo segnalato: vuoi fare un investimento. Vendere dei gioielli di cui prima o poi vorrai disfarti per ricavare una somma da destinare all’acquisto di un bene che può far fruttare i tuoi soldi. Questa è l’opzione per la quale devi dedicare più tempo ad osservare come si comporta il mercato che di solito è piuttosto fluttuante, quindi bisogna cogliere l’occasione buona, vale a dire quando la quotazione dell’oro è superiore alla media.

Vendere oro usato: a quale prezzo?

Domanda per niente semplice: a quale prezzo conviene oggi vendere oro usato? Dipende da quello che vuoi vendere.

Pur rischiando di fare una battuta scontata, bisogna comunque dire che «non è oro tutto quello che luccica». Nel senso che non tutto l’oro è uguale e, pertanto, non ha la stessa quotazione. C’è l’oro puro, quello 24 carati (detto anche oro 999). C’è anche quello «di gioielleria» 18 carati (il 750), 14 carati, 12 o 9 carati. Più si scende, ovviamente, più si perde in purezza e più bassa è la stima.

Con l’inizio del 2020, mediamente (cioè euro in più, euro in meno), il prezzo dell’oro è quotato come segue:

  • oro 24 carati: da 41 a 43 euro al grammo;
  • oro 18 carati: da 22 a 30 euro al grammo;
  • oro 14 carati: da 9 a 22 euro al grammo;
  • oro 12 carati: da 9 a 19 euro al grammo;
  • oro 9 carati: da 9 a 12 euro al grammo.

Da cosa dipende che ogni tipo di oro venga pagato di più o di meno? Dal peso dell’oggetto che vuoi vendere.

L’oro 24 carati viene attualmente pagato 41 euro al grammo se pesa fino al mezzo chilo. Quindi parliamo di una collana o di un anello di oro puro. Si arriva ai 43 euro se l’oggetto pesa almeno un chilo (un bel candelabro massiccio, per dire).

Una considerazione doverosa. I prezzi al di sotto di questa media sono da rifiutare. Ma quelli molto al di sopra di questa media sono da prendere con le dovute precauzioni. Quello che può sembrarti un «affarone» può rivelarsi una fregatura. Nel senso che chi acquista oro deve attenersi ai prezzi di mercato, non a quelli che a lui fanno comodo. Controlla bene le quotazioni, in modo da poter contestare delle offerte di denaro a dir poco dubbiose.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube