Bollo auto 2020: per pagare non c’è solo pagoPa

8 Gennaio 2020
Bollo auto 2020: per pagare non c’è solo pagoPa

Anche se il Decreto fiscale ha previsto l’uso del circuito pagoPa, rimane ancora possibile pagare la tassa automobilistica presso le delegazioni Aci. 

La mini rivoluzione del bollo auto scattata dal 1° gennaio 2020 ha un’importante eccezione: il circuito pagoPa non è l’unica ed esclusiva modalità per pagare il bollo auto, ma rimane possibile farlo presso l’Aci. Per chiarire i dubbi e gli equivoci che stanno insorgendo nei contribuenti italiani, oggi l’Aci stessa ha diffuso un comunicato, riportato dall’agenzia stampa Adnkronos, per evidenziare che “Su alcuni organi di stampa è stata pubblicata la notizia che, dal primo gennaio 2020, con pagoPa, non sarebbe più possibile effettuare il pagamento del bollo auto presso le delegazioni Aci e, in generale, presso gli studi di sonsulenza automobilistica. È una notizia priva di fondamento“.

Presso le delegazioni Aci, come sempre, sottolinea il comunicato dell’Aci, “è possibile pagare la tassa automobilistica, in totale sicurezza, in tutte le Regioni e nelle due Province Autonome di Trento e Bolzano. Il sistema dirotta, automaticamente, il pagamento su pagoPa, assolvendo all’obbligo di legge, con le consuete garanzie di affidabilità e assistenza garantite da Aci”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

4 Commenti

  1. Avendo telefonato al numero verde della regione Piemonte, segnalo che esiste ancora la modalità di pagamento SENZA ONERI (l’unica da sempre esistente), presso i bancomat e della banca UNICREDIT. Troverei infatti del tutto inaccettabile che per pagare qualsiasi tassa si dovesse essere costretti a pagarne un’altra sotto forma di balzello esecutivo. Questo trovo sia inalienabile diritto per ogni tipo di pagamento obbligatorio, incluse IRPEF, IMU, TARI, TASI, ecc.

    1. Il pagamento di qualsiasi tassa deve essere senza alcun balzello esecutivo ed anche gratuitamente online. Questione già discussa nel passato.

  2. Devo contraddire ciò che ho segnalato in precedenza: non è più possibile utilizzare i bancomat UNICREDIT. Per pagare il bollo non è più possibile evitare balzelli. Come per pagare l’IRPEF, la luce, l’acqua, il gas. Resta gratuito il pagamento IMU, TARI per chi ha accordi favorevoli con la banca

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube