Diritto e Fisco | Articoli

La prescrizione facile per non addetti ai lavori

10 Gennaio 2020 | Autore:
La prescrizione facile per non addetti ai lavori

Cos’è la prescrizione? Perché la legge consente l’estinzione dei reati?

La prescrizione è una causa di estinzione dei reati nel senso che quando matura non si può più procedere nei confronti di chi ha commesso il fatto. È legata al tempo e al suo trascorrere. Poiché i processi sono tanti e lunghi, Bonafede ha pensato di bloccarla, a far tempo dall’01.01.2020, anziché affrontare le cause dei tanti processi e della loro lentezza.

Calcisticamente parlando sarebbe come se la Fifa, per eliminare lo zero a zero, decidesse che al novantesimo minuto vanno tolte le porte finché il primo segna oltrepassando la linea di fondo.

—-

Fonte: Diritto e Giustizia



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

3 Commenti

  1. Intervento poco comprensibile, argomentazioni assenti da un addetto ai lavori (?).
    Non sono addetto ai lavori. Rilevo che ho qualche perplessità sulla pura e semplice eliminazione della prescrizione dopo il primo grado perchè non terrebbe conto della differenza tra chi al primo grado è condannato e chi è assolto. Vero è che c’è la presunzione di innocenza fino a condanna definitiva, ma non si può ignorare la differente posizione. Per uno maggiori elementi di colpevolezza, per l’alro di innocenza. Occorrerebbero altri interventi. Di fatto fino ad ora gli interventi di tutti i governi precedenti si sono orientati ad intervenire con leggi ad personam a ridurre i tempi della prescrizione ( e non ricordo che gli ordini professionali abbiano fatto biz ) di cui si sono giovati solo politici, imprenditori, imputati in processi complessi. Mi meraviglia l’appunto al ministro di avere tolto i pali. (esempio poco efficace). Ben venga comunque l’eliminazione della prescrizione. Chi è contro? Berlusconi (che è stato prescritto più volte!), Renzi, Boschi (!), Salvini (che pensa a tutte le indagini dei suoi ) e parte del PD. Vorrei segnalare che il ministro è pronto con la modifica del codice di procedura penale. Quelli contro la pprescrizione e l’ordine degli avvocati in modo particolare si impegnassero a rendere certi i tempi del processo

  2. Mi sembra di aver capito che davigo accetta l’abolizione della presxcrizione come primo passo.Sarei d’accordo anch’e io .Poi Cosa fare?Leggi più chiare, più magistrati, più semplicità e certezze nelle notifiche e in numerosi altri atti giudiziari.Se un magistrato muore o viene sostituito bisogna rinnovare l’assunzione delle prove.E’ sensato questo?

  3. Ora come ora si assiste che chi può pagare l’Avvocato giusto per far tirare avanti i processi si vede alla fine prescrivere il reato e quindi, anche se colpevole, non andare in galera. Chi non può permettersi l’Avvocato giusto i procedimenti si concludono subito. Ecco spiegato il perchè non si vuole abolire la prescrizione come impostata adesso. Negli altri Paesi la prescrizione non esiste per gravi reati

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube