Business | Articoli

Deduzione della perdita anche senza la causa

28 Aprile 2014
Deduzione della perdita anche senza la causa

Recupero crediti: l’azienda può dedurre dalle tasse la perdita senza bisogno di intraprendere l’azione legale.

Sì alla deduzione della perdita su crediti comprovata dall’impossibilità di adempiere del debitore dovuta a mancanza di liquidità finanziaria, incapienza patrimoniale e scarso merito creditizio. E ciò anche in assenza di una procedura giudiziaria per il recupero. È quanto emerge dalla sentenza della commissione tributaria di Cremona [1].

La vicenda

Un’azienda, a fronte di anticipi già versati, non aveva ricevuto da un fornitore la merce richiesta.

Per recuperare l’anticipazione non coperta dalla consegna della merce, la creditrice aveva sottoscritto un accordo con il fornitore che si impegnava a rimborsare il cliente. Ma neanche questo patto era stato adempiuto. Così la creditrice aveva portato a perdita in bilancio l’esborso della somma.

Ma il Fisco ha disconosciuto l’esistenza di elementi certi e precisi contestando alla creditrice di non aver intrapreso una procedura giudiziaria forzata contro il fornitore.

La sentenza

La Ctp ha accolto l’impugnazione riconoscendo l’esistenza degli elementi certi e precisi in quanto la ricorrente aveva provato l’inutilità di ricorrere al lodo arbitrale internazionale e di aver tentato di recuperare il credito con un accordo (successivamente disatteso) con il fornitore. Inoltre era emerso che quest’ultimo non era in grado di rimborsare il debito con mezzi propri o di terzi, né eventualmente di acquistare le merci da consegnare alla creditrice.


note

[1] CTP Cremona, sent. n. 8/03/2014.

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube