Diritto e Fisco | Articoli

Furto in autolavaggio: risponde il gestore dell’impresa

25 Dicembre 2011
Furto in autolavaggio: risponde il gestore dell’impresa

Il gestore dell’autolavaggio deve risarcire il cliente se il furto dell’auto è avvenuto a causa della sua condotta negligente.

L’impresa di autolavaggio deve risarcire il danno per il furto dell’autovettura di un cliente avvenuto a causa del proprio comportamento negligente (sia pure se tenuto dal personale dipendente).

In un recente caso deciso dalla Cassazione [1], è stato ritenuto negligente il comportamento dell’autolavaggio che, dopo aver lavato e asciugato l’auto del cliente, l’ha parcheggiata con le chiavi inserite all’interno, alla mercé di chiunque, facilitandone così il furto.  Un comportamento ormai spesso in uso da parte di tali ditte, che tuttavia non le esime dal risarcire in denaro il valore della macchina.

Non rileva quindi che il furto sia avvenuto dopo il lavaggio, quando l’auto era già stata parcheggiata nel piazzale antistante le spazzole, in attesa che il proprietario la ritirasse. Per la Corte il gestore è in ogni caso responsabile quando tenga un comportamento negligente: anche se il caso del furto sia stato “fortuito” e non prevedibile.

di MARIA VALENTINA MITTIGA


note

[1] Cass. III Sez. civ. sent. n. 23698 del 2011.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube