Politica | News

Nasce il Partito del popolo italiano

18 Gennaio 2020
Nasce il Partito del popolo italiano

Risorge la Democrazia cristiana: pronto il progetto per costituire un nuovo partito di centro con ispirazione cattolica e popolare, che si rivolge ai moderati.

L’agenzia stampa Adnkronos ci informa che è terminata poco fa l’assemblea costituente del nuovo partito del popolo italiano. L’iniziativa, promossa da Gianfranco Rotondi (già segretario della Democrazia Cristiana e ora parlamentare di Forza Italia) e Lorenzo Cesa (segretario dell’Udc), punta alla nascita di un partito di ispirazione centrista in cui far confluire i cattolici democratici.

L’assemblea di oggi ha stabilito di convocare entro i prossimi due mesi il congresso che sancirà la costituzione di questo nuovo soggetto politico, che per molti aspetti fa pensare ad una rinascita della Democrazia cristiana alla quale gli stessi fondatori si ispirano: tra i principali protagonisti della riunione di oggi vi sono stati, infatti, molti big della vecchia Dc, tra cui Mino Martinazzoli e Calogero Mannino, ma anche il figlio di Giulio Andreotti e la figlia di Aldo Moro.

Gli stessi ispiratori dell’attuale iniziativa – i deputati di lungo corso Cesa, Gargani, Mastella e Rotondi – rivelano l’intenzione di riallacciarsi alla tradizione del Partito popolare, dal quale nel dopoguerra sorse la Democrazia Cristiana. Nell’attuale, il nuovo movimento guarda all’inserimento nel Partito Popolare europeo (Ppe) e a livello nazionale cercherà di allacciarsi all’area Carfagna che si sta distaccando da Forza Italia dopo aver creato la sua associazione Voce Libera, ed anche ad Italia Viva (“Con Italia Viva ci auguriamo di fare un percorso comune”, ha commentato Lorenzo Cesa).

“Dobbiamo fare in modo che tutte le forze centriste moderate che fanno riferimento al Ppe, come Forza Italia, tutti siano insieme perché c’è bisogno di dar vita ad un grande centro popolare nel nostro Paese che significa stabilità, significa mediazione e buon senso, elementi di cui l’Italia ha bisogno”, dichiara Cesa; “Un partito di cattolici, di ispirazione cristiana, di antropologia cristiana, un partito di centro è ciò che serve”, gli fa eco Calogero Mannino.

Il simbolo sarà lo scudo crociato già appartenuto alla Dc; le incertezze riguardano, invece, proprio il nome: “Potremmo chiamarlo Partito del popolo italiano, Partito popolare…Comunque questo sarà il riferimento”, ha detto Gianfranco Rotondi, che poi specifica: “Il nome sarà la traduzione italiana del del Ppe, a cui i democristiani si riferiscono. Il nome del Ppe è ”Partito dei popoli europei’. La nuova Dc sarà battezzata entro due mesi da un congresso, e con ogni probabilità si chiamerà ‘Partito del Popolo italiano’ “. Sempre Rotondi preannuncia un altro dato, a suo dire, “certo”: “Se si ricrea un Partito unitario con le forze che si ispirano al Ppe, i popolari partono dal 10%“.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

3 Commenti

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube