HOME Articoli

Lo sai che? Avviso bonario: vantaggi per chi paga ma rateizzazione ridotta

Lo sai che? Pubblicato il 11 settembre 2013

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 11 settembre 2013

Il contribuente che, ricevuto un avviso bonario da parte di Equitalia, provvede immediatamente al pagamento, beneficia di alcuni vantaggi ma non ha la possibilità di chiedere la rateizzazione.

L’avviso bonario (o comunicazione di irregolarità) è l’atto con il quale l’Agenzia delle Entrate, prima di procedere con la notifica della cartella esattoriale, informa il contribuente di eventuali anomalie emerse dalle dichiarazioni presentate o dai versamenti effettuati. Nello stesso tempo, lo invita a sanare le irregolarità.

Il contribuente può:

– provvedere al pagamento richiesto

– o, se ritiene che l’avviso contenga sanzioni non dovute, recarsi presso gli uffici per avere informazioni più dettagliate (ed eventualmente contestare l’avviso stesso).

Nel caso in cui il contribuente decida di pagare subito, risparmia circa il 50% rispetto a quanto pagherebbe con la successiva cartella di pagamento. Il pagamento immediato rende, infatti, inutile l’invio della cartella esattoriale e chiude il procedimento avviato.

Il risparmio deriva dal fatto che:

– la sanzione da pagare è pari al 10% (e non al 30%) dell’imposta non versata o versata in ritardo;

– non c’è l’aggio della riscossione;

– gli interessi maturati sono inferiori.

Tuttavia, il contribuente che sana le irregolarità già dopo la notifica dell’avviso bonario, non beneficia di un vantaggio: la dilazione fino a 72 rate dell’importo dovuto (con il decreto del Fare portate fino a 120 rate). Essa è, infatti, richiedibile solo nell’ipotesi in cui il contribuente abbia già ricevuto la cartella esattoriale. Nella fase pre-cartella dell’avviso bonario, è possibile chiedere solo la dilazione fino a 20 rate trimestrali.

Il vantaggio di pagare sanzione e interessi ridotti è sicuramente notevole per il contribuente, ma l’impossibilità di dilazionare il debito potrebbe scontrarsi con i suoi problemi di momentanea liquidità.  La discriminazione tra chi paga subito e chi invece preferisce la cartella esattoriale, discriminazione a favore di quest’ultimo, necessiterebbe di un correttivo da parte del legislatore.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. Ma a chi dovrei chiedere consulenza?
    L’avviso bonario lo invia Equitalia!!??
    Credevo lo inviasse l’Agenzia delle Entrate…. forse mi baglio, mi illuminate per favore?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI