HOME Articoli

Lo sai che? Dare da mangiare ai gatti randagi è molestia contro il vicino

Lo sai che? Pubblicato il 12 settembre 2013

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 12 settembre 2013

Inibitoria a tutela della proprietà privata nei confronti di chi dà da mangiare ai gatti e randagi, nonostante l’attività di chi ama gli animali sia apprezzabile oltre che non vietata dal regolamento di condominio: il cibo nelle ciotole costringe l’altro proprietario a chiudere le finestre.

Stufi del vicino che dà sempre da mangiare ai gatti randagi, attirandoli nel vicinato, e lasciando sparpagliati rimasugli di cibi, piatti di plastica e lische di pesce proprio davanti al vostro portone? Questo comportamento, secondo la Corte di Appello di Roma, è illegittimo e può essere impedito con una inibitoria a tutela della vostra proprietà privata.

L’attività dell’amante degli animali, per quanto fatta col cuore e, quindi – così dice la Corte – “apprezzabile”, costituisce comunque una molestia.

I giudici capitolini hanno accolto l’azione a tutela del possesso intentata da un vicino, intollerante alle ciotole di cibo lasciate da un “gattaro” in prossimità del proprio garage, che lo costringevano a chiudere le finestre per evitare che i felini gli entrassero in casa.

Seppure un caritatevole e piccolo pasto riservato ai gattini nella parte comune del condominio non è, di per sé, un illecito, specie se non lo vieta il regolamento di condominio, tuttavia, quando la presenza dei randagi limita gli altri condomini nel loro possesso sugli immobili – ad esempio quando il vicino è costretto ad assumere contromisure contro i felini vagabondi nel fabbricato – si configura una molestia. Senza contare gli escrementi lasciati sulle auto in sosta.

Il “gattaro” resterà pur sempre libero di lasciare le ciotole ai gatti, ma dovrà farlo lontano dal condominio, o meglio non più vicino alla casa e al garage del vicino.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

3 Commenti

  1. gli escrementi sulle auto???? Ma che invece di gatti son piccioni? Ma una sciocchezza simile mai sentita, i gatti fanno i bisogni solo sul terreno NON asfaltato. A certi personaggi che danno “fastidio” gli animali tutti…. perchè ste persone gli danno fastidio anche le farfalle.. sicuramente puzzano come i cadaveri ………Loro.

    1. senti maleducata che non sei altro adesso per colpa dei gatti il tipo non puo vivere la sua vita a casa sua,e poi in cortile ho 6 gatti che cagano ovunque,smettetela di dire che coprono la merda che 12 anni di cagate in un cortile fatto di ghiaia grossa si sentono e ti ci metterei con la faccia dentro,e sono sicuro che se te vedi un gatto appena schiacciato lo soccorri e se vedi uno perterra col sangue che gli esce dalla bocca lo lasci li a morire,bello fare i buonisti senza sapere le situazioni degl’altri,poi si sbalordiscono che la gente gli lascia le polpettine avvelenate

      1. Bravissimo ormai pensiamo solo agli animali è non più alla passo non c è più rispetto x nessuno!!!!è se ci sono persone con patologie gravi o allergici ai gatti che famo li chiudiamo dentro costretti ormai a mangiare pure dentro ai locali non se ne può più !!!!!!!!!!divieto come x le sigarette o due locali separati

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI