Amazon: si potrà pagare a rate

25 Gennaio 2020 | Autore:
Amazon: si potrà pagare a rate

Gli acquisti su Amazon diventano a rate anche in Italia: per ora, solo verso alcuni clienti selezionati, e solo sui prodotti nuovi, non usati e ricondizionati.

Sta arrivando anche in Italia una possibilità che era già disponibile in America e in alcuni Paesi europei: pagare a rate i nostri acquisti fatti su Amazon. Non c’è stata nessuna comunicazione ufficiale, ma un avvio in fase di test, che vale come lasciare una banconota di grosso taglio in mezzo alla strada: subito tutti se ne accorgono. Ci si accorge della novità quando si arriva alla fine dell’operazione di acquisto, dove compare  la voce: «Paga in 5 rate mensili a partire da…».

Le sorprese più riuscite sono appunto quelle come questa, che vengono realizzate e messe in rete prima di essere svelate o annunciate in anticipo. L’opzione è già disponibile – per ora solo ad alcuni clienti selezionati, non a tutti – e chi la visualizza e vuole approfondire ha a disposizione una pagina di spiegazioni, nell’area “assistenza clienti” del sito, su come funziona la rateizzazione.

La grossa restrizione consiste nel fatto che il beneficio del pagamento rateale riguarderà solo i prodotti nuovi, non quelli usati o ricondizionati, e solo quelli venduti direttamente da Amazon, escludendo quindi quelli delle terze parti, le aziende esterne che si appoggiano alla piattaforma per vendere le loro merci.

Sarà Amazon ad individuare i prescelti che potranno effettuare i pagamenti completandoli cinque mesi dopo l’acquisto: l’acquirente dovrà innanzitutto essere residente in Italia, possedere un account attivo da almeno un anno ed avervi associato una carta di credito o di debito (non prepagata) che scada almeno venti giorni dopo la data prevista per il pagamento dell’ultima rata.

Tutto questo ancora non basta perché – si legge nel sito – occorre anche che l’utente abbia «una buona cronologia di pagamenti» per i precedenti acquisti fatti su Amazon; dovrà dunque essere un cliente già positivamente “collaudato” a insindacabile giudizio di Amazon stessa. Perciò, se quando fai il tuo acquisto non trovi tra i metodi di pagamento disponibili quello dell’opzione rateale, vuol dire che (almeno per ora) non sei stato scelto da Amazon.

Non è possibile chiedere una suddivisione diversa dell’importo da pagare rispetto alle 5 rate fisse prestabilite, che comunque non prevederanno interessi a parte quelli eventuali previsti dall’istituto di credito al quale il cliente si appoggia per i pagamenti.

Ci sono, infine, due grossi paletti: non si potrà comprare un nuovo prodotto a rate fino a quando non si darà terminato di pagare il precedente acquisto rateizzato (dunque, uno stop alla possibilità di comprare a rate altri prodotti nei mesi successivi) e non sarà possibile effettuare il cambio di un articolo acquistato a rate, a differenza di quanto è consentito per gli acquisti pagati in unica soluzione.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube