Giustizia: aumentano gli investimenti per il 2020

28 Gennaio 2020
Giustizia: aumentano gli investimenti per il 2020

Nel 2020, in bilancio per il ministero della Giustizia investimenti per quasi 9 miliardi; erano 8,5 nel 2019. Più risorse per assunzioni di magistrati e personale. 

Oggi, il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, presentando alla Camera dei deputati la sua relazione sull’andamento della giustizia, ha comunicato che “Nel bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 sono stati previsti per il ministero della Giustizia stanziamenti per oltre otto miliardi e mezzo di euro e per questo 2020 l’ultima Legge di Bilancio ne ha previsti quasi nove miliardi“. Ci informa dell’intervento del ministro Bonafede sugli investimenti in materia di giustizia la nostra agenzia stampa Adnkronos.

La giustizia – ha proseguito Bonafede – “è un settore cruciale” ma,”senza investimenti, ogni riforma per far fronte alle difficoltà e criticità che attraversano questo settore sarebbe destinata a fallire”. È un settore “in cui la qualità delle risorse umane è elevatissima: magistrati, avvocati, personale amministrativo; tutti addetti ai lavori che per decenni, praticamente da soli, hanno portato avanti la macchina della giustizia. È arrivato finalmente il momento di consegnare loro una infrastruttura che sia idonea a supportare così elevate qualità professionali”, ha spiegato il ministro.

“Ancora più risorse, dunque, rispetto al 2018 e ciò ha permesso di porre in essere uno sforzo senza precedenti in termini di assunzioni della magistratura e del personale amministrativo”, ha spiegato Bonafede. Ricordando che “a maggio 2019 è stato pubblicato il primo decreto attuativo per la revisione delle piante organiche della Corte di Cassazione, aumentate di 70 magistrati.

“Contemporaneamente – ha ricordato – gli uffici del ministero hanno lavorato per la rideterminazione delle piante organiche degli uffici giudiziari di merito, la cui proposta è stata inviata già al Consiglio Superiore della Magistratura per i seguiti di competenza nel dicembre scorso. Tale intervento, che prevede la complessiva distribuzione di 600 nuovi magistrati, costituisce certamente il più incisivo degli ultimi decenni e si caratterizza per essere già interamente coperto finanziariamente”.

“Il potenziamento degli organici della magistratura troverà la sua continuità anche nel prossimo anno – ha assicurato Bonafede – considerando che nella Legge di Bilancio 2020 sono state previste modifiche alla legge n. 48 del 2001, finalizzate tra le altre all’introduzione di piante organiche flessibili distrettuali. La mole degli investimenti in questione dimostra concretamente che la giustizia non è più una voce ordinaria di bilancio, ma una vera e propria priorità dell’ordinamento nazionale”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube