Tech | Articoli

Posso nascondere il mio profilo Instagram

14 Febbraio 2020
Posso nascondere il mio profilo Instagram

Se hai intenzione di nascondere agli altri il tuo profilo Instagram, sei nel posto giusto. Con la nostra guida, scoprirai tutte le opzioni per aumentare la tua privacy su questo social network.

Fra i social network più in voga attualmente, Instagram è senza dubbio quello che ha avuto la crescita più decisa negli ultimi anni, insidiando, soprattutto in ambito pubblicitario, anche l’egemonia di Facebook. A spingere la recente esplosione di Instagram è stato indubbiamente anche lo strumento delle Stories, cioè immagini e brevi filmati, arricchibili con filtri, sticker e testi, visualizzabili dagli altri utenti di questo social network in un arco di tempo di 24 ore dalla loro pubblicazione, dopo il quale vengono automaticamente eliminati.

La diffusione delle nostre foto e delle nostre storie può però indubbiamente creare qualche problema a livello di privacy. Ti sarai certamente chiesto: posso nascondere il mio profilo Instagram? Nel proseguimento dell’articolo, risponderemo accuratamente alla tua domanda, fornendoti consigli e indicazioni sulle azioni da compiere per soddisfare le tue necessità.

Disabilitare temporaneamente il proprio profilo Instagram

La prima opzione che dovresti prendere in considerazione è quella più drastica, ma è anche decisamente efficace. Una disabilitazione temporanea del tuo profilo Instagram ti permetterà di renderti a tutti gli effetti invisibile agli altri utenti del social network, salvaguardando però tutta la tua storia all’interno di esso, e soprattutto dandoti la possibilità di riattivare in qualsiasi momento il tuo profilo.

Una sorta di cancellazione con riserva che ti lascerà una porta aperta su un tuo ritorno a Instagram. Per disabilitare temporaneamente il tuo account Instagram, devi accedere a Instagram da un browser web o mobile. Non è possibile disattivare il proprio profilo Instagram dall’app mobile per Android o iOS.

Una volta fatto il login al tuo profilo, clicca sull’icona composta dal simbolo di una persona, che troverai in alto a destra sul tuo schermo. Subito dopo, seleziona la voce Modifica profilo. Scorri poi verso il basso col mouse e clicca su Disabilita temporaneamente il mio account, che trovi in basso a destra sull’interfaccia.

Seleziona, quindi, una delle opzioni proposte alla voce Perché stai disattivando il tuo account? e inserisci nuovamente, per ragioni di sicurezza, la tua password di Instagram.

Infine, clicca sulla dicitura Disabilita temporaneamente l’account per completare il processo. Per riattivare il tuo profilo Instagram, preservando tutto il suo contenuto, ti basterà fare nuovamente login, sia da computer che da dispositivo mobile. Un messaggio di bentornato da parte dello stesso Instagram certificherà l’avvenuta riattivazione del tuo account.

Rendere il proprio profilo Instagram privato

Fra le varie possibilità a tua disposizione per nascondere il tuo profilo Instagram, ce n’è una decisamente meno drastica rispetto alla disattivazione temporanea, ma comunque più netta rispetto a quelle che affronteremo successivamente. Stiamo parlando della trasformazione del tuo profilo in account privato. In questo modo, solo i follower che approverai personalmente potranno vedere le tue foto e i tuoi video sul tuo profilo o come risultato di ricerca in base agli hashtag. A differenza di quanto visto in precedenza, puoi rendere il tuo profilo Instagram privato sia utilizzando un computer, sia utilizzando l’app per dispositivi mobile.

Se hai deciso di utilizzare l’app di Instagram per questa operazione, ecco i passi che devi compiere. Sia che tu stia usando Android, sia che tu stia utilizzando iOS, esegui l’accesso al tuo profilo, tocca l’icona a forma di persona che vedrai nell’angolo in basso a destra del tuo display e successivamente pigia sul simbolo formato da tre linee orizzontali, che troverai invece nell’angolo in alto a destra dello schermo del tuo smartphone.

Dopo, fai un tap su Impostazioni, e nella successiva schermata a comparsa premi Privacy e poi Privacy dell’account. A questo punto, non ti resta che attivare la levetta accanto alla dicitura Account privato per rendere il tuo profilo nascosto a chi non deciderai personalmente di approvare.

Se, invece, hai deciso di rendere privato il tuo profilo Instagram attraverso l’utilizzo di un computer, devi compiere questi semplici passi. Accedi al sito Instagram utilizzando un qualsiasi browser web. Fai clic sull’icona composta dal simbolo di una persona, e poi sul simbolo di un ingranaggio. Poi, fai clic sulla voce Privacy e sicurezza. Nella schermata successiva, portati sulla voce Privacy dell’account e seleziona la casella accanto ad Account privato.

Dopo aver reso privato il tuo account Instagram, devi comunque fare attenzione ad alcuni aspetti, che potrebbero minare alla base la privacy da te agognata. Se, per esempio, deciderai di condividere un tuo post Instagram su un altro social come Twitter, i tuoi contatti di questo secondo social potrebbero comunque visualizzare il tuo post Instagram, nonostante il tuo account privato.

Inoltre, le persone che ti seguivano prima della tua decisione di rendere privato il tuo profilo rimarrano tuoi follower, a meno che tu non decida di bloccarle. Tieni, infine, in considerazione il fatto che chiunque può mandarti attraverso Direct una foto o un video, anche nel caso in cui non faccia parte dei tuoi follower.

In ogni momento, troverai le richieste in sospeso da accettare o rifiutare nel menu Attività di Instagram, raggiungibile con un tap sull’icona a forma di cuore. Le persone che deciderai di accettare non vedranno soltanto i tuoi post, ma anche l’elenco di chi ti segue e la lista delle persone che, invece, segui tu.

Bloccare una persona su Instagram

Invece di nascondere il tuo profilo Instagram, potresti optare per un approccio più mirato, cioè bloccare la singola persona o le singole persone a cui vuoi precludere la visione del contenuto del tuo account. Se hai deciso di intraprendere questa strada, di seguito ti elenchiamo le azioni che devi eseguire. Prima di tutto, fai login al tuo account di Instagram, utilizzando l’app per dispositivi mobile o un qualsiasi browser installato sul tuo computer desktop.

Cerca poi attraverso l’apposita barra o nell’elenco delle persone che segui (o che ti seguono) la persona che desideri bloccare. Accedi quindi al suo profilo, e clicca sul simbolo composto da tre pallini orizzontali (se stai usando iOS o un computer) o da tre pallini verticali (se invece stai utilizzando Android), che trovi in alto a destra sul tuo schermo. Seleziona poi la voce Blocca, poi clicca nuovamente su Blocca per confermare la tua scelta.

La persona bloccata non riceverà alcun tipo di notifica, ma non saranno cancellati né i suoi mi piace ai tuoi post né i suoi commenti. Puoi, comunque, cancellare a mano in qualsiasi momento i commenti a te sgraditi da parte della persona che hai deciso di bloccare. Puoi, inoltre, sbloccare un profilo che hai precedentemente bloccato ripercorrendo esattamente gli stessi passi che hai fatto per bloccarlo, selezionando però la voce Sblocca invece di quella Blocca.

Nascondere le storie di Instagram

C’è, infine, una soluzione che ti permette di lasciare inalterata la configurazione del tuo profilo Instagram, alzando però il livello di privacy delle tue storie. Stiamo parlando di nascondere le tue storie di Instagram a un utente o a un gruppo di utenti, operazione che si può compiere facilmente attraverso un dispositivo mobile, ma non da un computer desktop, a causa delle stesse caratteristiche delle storie, improntate a un utilizzo da smartphone.

Procedi, dunque, lanciando l’app di Instagram dal tuo dispositivo Android o iOS, e pigiando sulla miniatura dell’omino, che trovi nell’angolo in basso a destra del tuo display. Pigia dunque sul simbolo composto da tre linee orizzontali, che troverai nell’angolo in alto a destra dello schermo, e fai un tap sulla voce Impostazioni.

Premi sulla voce Privacy del successivo menu a comparsa, e successivamente portati sulla dicitura Storia. Fai quindi un tap sull’opzione Nascondi la storia a, attraverso la quale potrai selezionare i singoli utenti Instagram a cui desideri nascondere le tue storie, selezionando le persone che ti vengono proposte o cercandole attraverso l’apposita barra di ricerca.

Una volta che hai selezionato tutte le persone a cui desideri nascondere le tue storie, pigia su Fine, in modo da salvare i cambiamenti da te apportati. Se invece desideri procedere con un ragionamento opposto, dal menu Storia seleziona l’opzione Amici più stretti. Attraverso questa funzionalità, potrai condividere le tue storie solo con una ristretta cerchia di persone da te selezionata, escludendo a monte dalla visualizzazione delle tue attività tutti gli utenti di Instagram che non fanno parte di questa lista. Per concretizzare tutto questo, premi sul pulsante Inizia all’interno del menu Amici più stretti, e seleziona a mano tutti i profili Instagram che desideri includere in questa tua lista riservata. Ricordati inoltre di pigiare sul tasto Fine, che troverai costantemente in alto a destra sul display del tuo telefono, per salvare tutti i cambiamenti da te apportati alla privacy del tuo profilo Instagram. Da questo punto in poi, le tue storie saranno quindi inaccessibili a chiunque non faccia parte della lista degli amici più stretti.

Dopo questo nostro excursus all’interno di alcuni dei segreti di Instagram, desideriamo porre la tua attenzione sull’articolo “Instagram: chi visita il mio profilo” che ti consentirà di conoscere con un livello di precisione e dettaglio abbastanza alto chi visita il tuo profilo Instagram. Conoscere l’interesse o il disinteresse delle altre persone nei nostri confronti, e nei confronti delle nostre attività social, non è solo utile a fini personali o lavorativi, ma ci può anche permettere di avere un feedback in tempo reale sulla nostra immagine all’interno di Instagram.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube