Diritto e Fisco | Articoli

Congedi e assegno di invalidità diventano cumulabili

12 settembre 2013


Congedi e assegno di invalidità diventano cumulabili

> Diritto e Fisco Pubblicato il 12 settembre 2013



L’Inps ha fatto sapere che l’indennità per l’assistenza dei familiari con handicap può essere cumulata con l’assegno di invalidità.

L’indennità per assistere i familiari con handicap grave [1] può essere cumulata con l’assegno ordinario di invalidità: ciò in quanto essa non può essere considerata come un reddito da lavoro. A dirlo è stato l’Inps con il messaggio dell’altro ieri [2], in seguito a una revisione ministeriale della natura dell’indennità del congedo straordinario che ha modificato l’orientamento opposto, fornito in precedenza dallo stesso ente di previdenza [3].

Se prima, l’indennità per congedo straordinario veniva considerata come sostitutiva della retribuzione (che il lavoratore avrebbe ricavato qualora non impedito dalla necessità di assistere il portatore di handicap) ora, il ministero del Lavoro ha ridefinito la natura dell’indennità per congedo straordinario evidenziandone la natura assistenziale. Ne deriva che dovranno essere modificate le precedenti istruzioni, nel senso che l’assegno ordinario di invalidità è cumulabile con l’indennità per congedo straordinario, in quanto questa non è configurabile quale reddito da lavoro.


note

[1] Art. 42, comma 5 del decreto legislativo 151/01.

[2] Inps, messaggio n. 14206 del 10.09.2013.

[3] Inps, messaggio 8773/07.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI