Cronaca | News

Nave da crociera bloccata per coronavirus

30 Gennaio 2020
Nave da crociera bloccata per coronavirus

Bloccati gli sbarchi nel porto di Civitavecchia a causa della presenza sulla nave di due asiatici con sintomi sospetti. Controlli medici a bordo, allertato il ministero della Salute.

Una nave da crociera con 7.000 persone a bordo è bloccata da stamane nel porto di Civitavecchia a causa della febbre alta riscontrata su due passeggeri di origine asiatica, che ha fatto scattare il protocollo d’emergenza coronavirus. Ai passeggeri ed all’equipaggio è stato impedito di sbarcare. Ce lo comunica in redazione la nostra agenzia stampa Adnkronos.

Si tratta della nave Costa Smeralda, della compagna Costa Crociere. A bordo è intervenuta la squadra di lavoro d’emergenza coronavirus da poco allestita dall’Asl locale, e il ministero della Salute è stato allertato. Campioni biologici dei due passeggeri sono stati prelevati e portati d’urgenza a Roma per una verifica. Dopo i controlli sui prelievi, la coppia cinese, marito e moglie, sono stati portati all’ospedale Spallanzani di Roma.

Migliaia di passeggeri e il personale sono ancora a bordo. Nessun passeggero è ancora sceso dalla nave. I pullman, treni speciali, ncc e taxi pronti al trasferimento dei crocieristi a Roma e nelle altre località sono fermi, vuoti, nel piazzale antistante il porto.

La Capitaneria di Porto, che sta gestendo il caso, spiega all’Adnkronos che la situazione è sotto controllo e che si dovrebbe sbloccare nel giro di poche ore.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube