Art bonus: nel 2020 numeri da record

1 Febbraio 2020
Art bonus: nel 2020 numeri da record

25 milioni di euro di erogazioni liberali nelle ultime 6 settimane per l’agevolazione che offre un credito d’imposta del 65% a chi sostiene il patrimonio culturale italiano

Successo inatteso per l’Art Bonus, l’agevolazione fiscale che offre un credito d’imposta del 65% a chi effettua donazioni per sostenere il patrimonio culturale pubblico italiano: Sono già 14.237 i cittadini “mecenati” che hanno deciso di offrire le loro donazioni per un importo che oggi ha superato i 435 milioni di euro, aumentando di oltre 25 milioni di euro in sei settimane.

I dati sono stati illustrati oggi con soddisfazione dal ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, che commenta così l’importante risultato alla nostra agenzia stampa Adnkronos: “I numeri sono molto significativi, l’Art Bonus sta funzionando bene e in pochi anni è diventato un modello in tutta Europa”.

Introdotta nel 2014 in via temporanea e poi resa permanente con la Legge di Stabilità 2016, l’agevolazione fiscale del 65% è attualmente una delle più vantaggiose misure per incoraggiare il mecenatismo in Europa. Si possono sostenere gli interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici, di luoghi della cultura, di Fondazioni lirico sinfoniche, teatri di tradizione ed altri Enti dello spettacolo. Ad oggi sono complessivamente 3.538 gli interventi registrati sul sito artbonus.gov.it che hanno ricevuto erogazioni liberali per queste attività.

Gli ultimi dati dell’applicazione dell’Art Bonus evidenziano che le donazioni si concentrano prevalentemente nelle regioni del centro Nord, mentre il ricorso alla misura ancora fatica ad affermarsi nel Mezzogiorno.

La classifica regionale dei 435.441.000 euro di donazioni vede in testa la Lombardia, dove 3.235 mecenati hanno donato 175.073.257 euro, a seguire il Piemonte con 58.092.655 euro per 1.304 mecenati, il Veneto con 54.243.540 euro per 786 mecenati, l’Emilia Romagna con 48.972.314 euro per 2.615 mecenati e la Toscana con 46.501.347 euro per 1.503 mecenati.

Seguono, con un maggior distacco, il Lazio (13.447.144 euro) e la Liguria (13.186.920 euro), poi il Friuli Venezia Giulia (5.938.887 euro), l’Umbria (5.389.709 euro), le Marche (3.884.481 euro), la Campania (3.819.220 euro), la Puglia (2.161.086 euro), la Sardegna (1.447.665 euro), il Trentino Alto Adige (1.364.893 euro), l’Abruzzo (1.003.573 euro). Sotto il milione di euro raccolti la Sicilia, la Calabria, il Molise, la Basilicata e la Valle D’Aosta.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube