Diritto e Fisco | Articoli

No Irap per i medici convenzionati con il SSN

16 Settembre 2013
No Irap per i medici convenzionati con il SSN

I medici convenzionati sono sempre esenti dal tributo in quanto soggetti a stringenti direttive dell’Asl sul numero di pazienti e le visite a domicilio.

La categoria dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta convenzionati con il servizio sanitario nazionale non sono soggetti all’Irap, in quanto per l’esercizio dell’attività sotto sorveglianza delle Asl devono sottostare ad alcune prescrizioni: non possono superare un massimo di assistiti, devono eseguire le visite domiciliari, osservare un orario di apertura dell’ambulatorio e così via. Ciò porta ad escludere la presenza di un’organizzazione autonoma in presenza di un reddito del tutto indipendente dall’attività professionale. Pertanto, per tali professioni non sussiste la cosiddetta organizzazione “autonoma”, in quanto per l’attività esercitata dai medici convenzionati sono prescritte solo le “attrezzature necessarie per l’esercizio dell’attività”.

Lo ha sancito una recente sentenza della Commissione tributaria provinciale di Potenza [1].


note

[1] Comm. Trib. Prov. Potenza sent. n. 1/2013.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube