Cronaca | News

Le giuriste italiane contro il rapper di Sanremo

4 Febbraio 2020
Le giuriste italiane contro il rapper di Sanremo

Un appello alla Rai per l’allontanamento dal Festival del “pseudo cantante rap” Junior Cally: le sue canzoni fomentano odio e istigano alla violenza contro le donne.

Dopo le numerose polemiche e critiche dei giorni scorsi, ora anche le giuriste italiane lanciano un appello affinché il rapper Junior Cally non prenda parte a Sanremo. Oggi, nel giorno in cui prende il via la 70esima edizione del Festival della canzone italiana, Anna La Rana, presidente nazionale dell’Associazione Giuriste Italiane e vice-presidente internazionale delle giuriste fortemente lancia un appello, diffuso ora dall’agenzia stampa Adnkronos, “per l’allontanamento dal Festival di Sanremo del pseudo cantante rap Junior Cally che nelle sue canzoni con i relativi video, anziché inneggiare all’amore, al rispetto se non alla venerazione della donna, esplode in bestiali atteggiamenti contro la stessa”.

“Mi fa meraviglia – scrive la presidente delle giuriste – come dirigenti Rai, il presentatore Amadeus, abbiano acconsentito ad una tale assurda scelta. Noi donne giuriste da sempre, a livello nazionale e internazionale, cerchiamo di tutelare la donna in ogni sua realtà sociale, sia nel lavoro che nella famiglia e fortemente combattiamo ogni discriminazione verso la stessa e ancor più ogni forma di violenza attraverso leggi e/o proposte legislative: rimaniamo quindi allibite dinanzi ad una scelta cosi assurda”.

L’ad della Rai, Fabrizio Salini, sulla polemica su Junior Cally aveva affermato: “ci tengo a sottolineare che violenza, sessismo e misoginia – inaccettabili per me quanto per voi, credetemi, così come per ogni persona di buonsenso – sarebbero state immediata ragione di non ammissione del suo brano. Ma la canzone in gara non si presta a queste contestazioni”. E, aggiunge poi, “abbiamo pensato che il nostro dovere fosse tenere la valutazione delle proposte artistiche entro il perimetro della competizione canora di quest’anno”.

Saranno, in ordine alfabetico, Achille Lauro, Anastasio, Bugo e Morgan, Diodato, Elodie, Irene Grandi, Raphael Gualazzi, Marco Masini, Rita Pavone, Riki, Le Vibrazioni, Alberto Urso, i big che si esibiranno domani nella prima serata della 70esima edizione del Festival di Sanremo. Le nuove proposte sul palco della serata inaugurale di Sanremo 2020 saranno invece: Eugenio in Via di Gioia, Fadi, Leo Gassmann e Tecla Insolia.

La serata di mercoledì vedrà invece esibirsi sul palcoscenico del Teatro Ariston: Giordana Angi, Francesco Gabbani, Paolo Jannacci, Junior Cally, Elettra Lamborghini, Levante, Enrico Nigiotti, Piero Pelù, Pinguini Tattici Nucleari, Rancore, Tosca e Michele Zarrillo. Per le nuove proposte: Fasma, Matteo Faustini, Gabriella Martinelli e Lula e Marco Sentieri.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube