Tech | Articoli

Non solo Whatsapp


Non solo Whatsapp

> Tech Pubblicato il 16 settembre 2013



Whatsapp sta invecchiando: al suo posto si stanno affacciando servizi sempre più performanti, completi e competitivi come Line, WeChat, Indoona, Kik Messenger: così cambierà la comunicazione nei prossimi anni.

Prima c’era MSN, poi si è passati a Skype e alle chat di Facebook. Infine è comparso Whatsapp. Ma anche per la nota app di messaggeria che sfrutta il sistema VoIp i tempi sembrano volgere verso il tramonto. Nuovi concorrenti, più agguerriti e completi, si stanno affacciando sul mercato.

Line

Tra questi c’è Line, l’app giapponese appena sbarcata in Italia (dove sta aprendo una sede). Da domenica scorsa, Line ha lanciato una campagna pubblicitaria, che andrà avanti per almeno quattro settimane, sui principali canali televisivi nazionali.

Line, al momento, è il principale concorrente di Whatsapp al mondo. In Spagna, il servizio vanta già 15 milioni di utenti al mese. In Italia si spera di fare di più, grazie anche alla “comunicazione-dipendenza” di cui sono affetti i nostri connazionali.

L’app non serve solo a inviare messaggi, ma permette di fare chiamate gratuite (sempre sfruttando la rete internet wi-fi e 3G/4G) ad altri utenti.

Le chiamate possono essere indirizzate ad altri smartphone (sono supportati tutti i modelli) ed anche ai computer (proprio come avviene con Skype).

Rispetto a Skype, Line ha il vantaggio di fare e ricevere chiamate (voce e video) dai normali numeri di telefono.

Rispetto a Whatsapp, invece, Line ha curato di più gli emoticon, che chiama sticker (figurine): immagini creative e simpatiche.

Line cura anche gli aspetti social: è presente un diario per ogni utente dove ciascuno può pubblicare foto, testi, video, location, che gli altri amici possono vedere e commentare.

WeChat

È da poco sbarcata anche WeChat, un servizio di messaggeria gratuita che sfrutta la rete internet e consente di unire, alle funzione di Skype, anche alcune funzioni social (visualizzazione di foto e di testi). Inoltre, con il sistema di rilevamento satellitare, WeChat consente di scoprire chi si trova vicino a te, di chattare con lui e conoscerlo. WeChat, al momento, sta assumendo i connotati di un luogo di “incontri” virtuali.

Kik Messenger

La canadese Kik Messenger ha raggiunto 80 milioni di utenti con un servizio che è simile a Whatsapp, ma che alla funzione base dei messaggi aggiunge moduli personalizzabili dagli utenti (per condividere immagini, video, giocare con gli amici).

Indoona

Indonna è italiana, appartiene a Tiscali, e permette di effettuare chiamate, messaggi e funzioni social. A differenza delle altre app è un concorrente più completo di Skype. Offre anche chiamate a numeri normali.

Tra gli aspetti originali, la possibilità di mostrare video in diretta agli amici.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI