Business | News

Ex Ilva: bilancio ArcelorMittal con perdite da record

6 Febbraio 2020
Ex Ilva: bilancio ArcelorMittal con perdite da record

La perdita del gruppo siderurgico iscritta in bilancio 2019 ammonta a 2.454 milioni di dollari; la redditività si è dimezzata rispetto all’anno precedente.

Il colosso mondiale dell’acciaio, ArcelorMittal che ha acquisito gli stabilimenti ex Ilva di Taranto ha registrato nel 2019 una perdita record che ammonta a 2.454 milioni di dollari (2.230 milioni di euro), rispetto all’anno precedente che si era chiuso con un utile netto di 5.149 milioni di dollari (4.679 milioni di euro).

Nonostante questi cattivi risultati, la multinazionale ha sottolineato di vedere i primi segnali di miglioramento delle condizioni nel 2020, soprattutto nei mercati statunitense, europeo e brasiliano, riducendo il proprio debito.

Dai dati forniti dalla nostra agenzia stampa Adnkronos emerge che il margine operativo lordo (Ebitda) che misura la redditività del gruppo siderurgico è diminuito del 49,4% nel 2019 rispetto all’anno precedente, attestandosi a 5.195 miliardi di dollari (4.721 miliardi di euro).

D’altro canto, ArcelorMittal ha riferito che a fine anno il suo livello di indebitamento netto era di 9,3 miliardi di dollari (8.451 miliardi di euro), il più basso dalla fusione, con lo scopo di raggiungere l’obiettivo di riduzione del debito di 7 miliardi di dollari (6.361 miliardi di euro) entro la fine del 2020.

Guardando al 2020, la multinazionale ha avvertito che ci sono segnali che indicano che il rallentamento della domanda reale “sta iniziando a stabilizzarsi”, mentre il contesto positivo delle scorte significa che il consumo apparente di acciaio nei mercati principali dell’azienda dovrebbe crescere nell’anno in corso.

“Il 2019 è stato un anno molto difficile, che si è chiaramente riflesso nella nostra ridotta redditività”, ha dichiarato Lakshmi N. Mittal, Presidente e Ceo di ArcelorMittal, che ha evidenziato, tuttavia, la forte capacità della società di generare liquidità, che ha contribuito a ridurre al minimo il debito. “Prevediamo di continuare a ridurre la leva finanziaria quest’anno”, ha aggiunto. “Anche se le condizioni di mercato rimangono difficili, ci sono incoraggianti segnali iniziali di miglioramento, in particolare nei nostri core business negli Stati Uniti, in Europa e in Brasile”, ha dichiarato Mittal.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube