Coronavirus: sospetto contagio per italiani in crociera

6 Febbraio 2020
Coronavirus: sospetto contagio per italiani in crociera

Sono 35 gli italiani a bordo della Diamond Princess messa in quarantena in Giappone. Tra i nuovi casi di infezione confermata non risultano, al momento, nostri connazionali.

Ci sono anche 35 cittadini italiani, tra passeggeri e membri dell’equipaggio, a bordo della Diamond Princess, la nave da crociera messa in quarantena nel porto di Yokohama, in Giappone a sud di Tokyo, a causa del coronavirus. A bordo della nave ci sono in totale circa 3.700 persone di cui 2.666 passeggeri, la metà dei quali sono giapponesi. In totale, finora sono state sottoposte al test per il nuovo coronavirus 273 persone e si sta valutando se sottoporne altre.

Oggi, per come riporta la nostra agenzia stampa Adnkronos, sono stati rilevati dieci nuovi casi di infezione da coronavirus, dopo gli altri primi dieci casi registrati ieri. Le fonti del ministero degli Esteri hanno riferito che tra i casi confermati al momento non risultano nostri connazionali.

L’Unità di crisi della Farnesina e l’Ambasciata d’Italia a Tokyo, in stretto raccordo con le autorità locali, seguono il caso con la massima attenzione e sono in contatto con i nostri cittadini sulla nave per prestare ogni possibile assistenza.

In tutto, i casi rilevati in Giappone sono al momento 45. Sabato scorso, un passeggero proveniente da Hong Kong era stato fatto sbarcare dopo essere risultato positivo al test del virus.

Intanto, centinaia di persone rimangono anch’esse confinate a bordo di un’altra nave da crociera che si trova nelle acque di Hong Kong, dopo che le autorità sanitarie cinesi hanno informato la compagnia di navigazione che tre precedenti passeggeri erano risultati positivi al virus. La nave è giunta ad Hong Kong mercoledì, dopo il divieto di sbarco opposto dalle autorità di Taiwan.

Secondo quanto riferito dalle autorità sanitarie dell’ex colonia britannica, sarebbero in tutto 33 i membri dell’equipaggio che mostrano i sintomi del virus.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube