Diritto e Fisco | Articoli

Dalle indagini sui redditi per il divorzio all’accertamento fiscale per evasione

17 Settembre 2013
Dalle indagini sui redditi per il divorzio all’accertamento fiscale per evasione

Le indagini autorizzate dal giudice del divorzio sui conti legittimano anche laccertamento dei ricavi in nero.

Per sfuggire alla moglie, si può cadere nelle reti della finanza.

Finisce male la storia di un uomo che, per non aver voluto riconoscere, alla ex moglie, un assegno proporzionato alle proprie condizioni economiche, ha visto avviare nei suoi confronti, proprio su autorizzazione del giudice del divorzio, un’indagine da cui la finanza ha appurato l’esistenza di redditi in nero. E così è scattato l’accertamento fiscale.

A riguardo, la Commissione tributaria regionale di Firenze [1] ha stabilito che è legittimo l’accertamento fiscale sui redditi in nero del contribuente avviato a seguito di un’indagine partita dal giudice del divorzio sui conti correnti bancari del coniuge obbligato.

Infatti le indagini autorizzate dal guide del divorzio sono proprio dirette a individuare attività non dichiarate e fiscalmente rilevanti: pertanto tutti i conseguenti accertamenti del fisco devono ritenersi legittimi.


note

[1] CTR Firenze, sent. n. 27/2013.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube