Politica | News

La prossima Germania sarà senza Merkel

10 Febbraio 2020
La prossima Germania sarà senza Merkel

L’erede ha deciso a sorpresa di non candidarsi alle elezioni 2021 e di lasciare la guida del partito. Così la Germania resta senza leadership per il dopo Merkel.

L’erede designato da Angela Merkel alle prossime elezioni in Germania nel 2021 rinuncia: la 58 enne Annegret Kramp-Karrenbauer, candidata prescelta a succedere all’attuale cancelliera, ha annunciato oggi il suo ritiro. Lascerà anche lascerà la guida della Cdu, il partito dei cristiani democratici tedeschi di cui era leader dal 2018 e nel quale la Merkel è nata politicamente e si è sempre sostenuta.

La notizia, riportata dalla nostra agenzia stampa Adnkronos/Dpa, ha suscitato uno shock ma a ben vedere era nell’aria: più volte scandali e controversie avevano messo in dubbio la sua scelta come candidata nelle elezioni del 2021, le prime senza Angela Merkel.

La leadership del successore della potente Angela, dopo vent’anni di dominio incontrastato sulla scena tedesca, si è incrinata la scorsa settimana, quando per la prima volta in Germania il capo di un governo regionale – il land orientale della Turingia – è stato eletto con i voti del partito xenofobo di estrema destra Afd. Un terremoto politico, una mossa che Angela Merkel ha definito “imperdonabile”.

Annegret Kramp Karrenbauer non aveva comunicato in anticipo a nessuno degli esponenti di spicco della Cdu la decisione di lasciare la guida del partito e di convocare un congresso la prossima estate per nominare un nuovo candidato alle elezioni del 2021. E’ quanto riferiscono alla Dpa fonti della Cdu descrivendo lo ‘shock’ ed il “lungo silenzio” con cui è stato accolto oggi durante la riunione dell’esecutivo del partito la decisione.

Le stesse fonti precisano che nessun esponente del partito al momento sembra essersi fatto avanti come possibile candidato alle prossime elezioni. Il vice presidente della Cdu, Armin Laschet, considerato un possibile candidato, non era presente alla riunione. Secondo quanto anticipato, Kramp-Karrenbauer intende avviare un processo per la scelta del nuovo candidato cancelliere la prossima estate prima di dimettersi dalla leadership del partito. E’ prevista una sua conferenza stampa nelle prossime ore. Sembra difficile trovare rapidamente un nominativo in grado di proseguire l’azione della “cancelliera di ferro“.

Angela Merkel intanto ha chiesto a Annegret Kramp-Karrenbauer di rimanere nel governo come ministro della Difesa. Un dicastero che era stato di Ursula von der Leyen fino alla sua nomina ad  attuale presidente della Commissione Ue. Una nomina caldeggiata proprio dalla Merkel, probabilmente per allontanarla dal succedergli alla guida della nazione tedesca. Così ora la Merkel rimane senza rivali, ma anche senza eredi.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube