No ai medici anziani in ospedale

10 Febbraio 2020
No ai medici anziani in ospedale

Dichiarato inammissibile l’emendamento al Milleproroghe che avrebbe consentito ai medici specialisti di restare in servizio fino al settantesimo anno di età.

È stato bocciato il Patto per la salute nel punto in cui prevedeva la possibilità per i medici ospedalieri di restare in servizio fino a 70 anni, per fronteggiare le carenze di personale specialistico.

“Bisogna assumere giovani per abbassare l’età media dei medici ospedalieri italiani, la più alta al mondo”, sottolinea oggi sul suo profilo Facebook Carlo Palermo, segretario nazionale del sindacato medico Anaao Assomed, come ci riporta l’agenzia stampa Adnkronos Salute, dopo la bocciatura definitiva dell’emendamento al decreto Milleproroghe.

La Camera ha infatti giudicato inammissibile la norma che avrebbe consentito ai medici specialisti – su loro richiesta, dunque su base volontaria – di restare al lavoro oltre il limite del quarantesimo anno di servizio, anche se non oltre i 70 anni di età.

La norma era stata molto contrastata ed erano scoppiate polemiche sull’opportunità o meno di questa soluzione per contrastare l’emergenza sanitaria. Ora, il Parlamento ha sancito la prevalenza dell’assunzione di giovani medici. “Grazie ai parlamentari che hanno dato ascolto alle nostre perplessità”, scrive il sindacalista Palermo.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube