Coronavirus: pronti ai controlli nelle stazioni ferroviarie

11 Febbraio 2020
Coronavirus: pronti ai controlli nelle stazioni ferroviarie

La Protezione civile pronta a intervenire in caso di necessità per fronteggiare l’emergenza, ampliando gli interventi.

La Protezione civile si attrezza per effettuare controlli sanitari sul coronavirus anche nelle stazioni ferroviarie, come già avviene negli aeroporti. Lo ha annunciato il suo capo, Angelo Borrelli, nominato anche commissario per la gestione dello stato di emergenza dichiarato dal Governo.

Oggi, in un’intervista al quotidiano ‘Il Corriere della Sera’, Borrelli dichiara: “La situazione è in continua evoluzione e noi abbiamo pianificato interventi in tutti gli scenari possibili. Controlli nelle stazioni? Se ci sarà bisogno, siamo pronti“.

“In Italia abbiamo monitorato 511mila persone in tre giorni e abbiamo trovato soltanto otto persone con la febbre, quindi siamo rassicurati – prosegue il commissario – ma certo nel resto del mondo i casi aumentano e noi dobbiamo essere preparati. La nostra priorità è la salute dei cittadini e in questo modo la tuteliamo. Altri hanno fatto scelte diverse ma questo non ci condiziona, la guardia deve rimanere alta”.

“Abbiamo disegnato tutti gli scenari possibili – prosegue Borrelli – al momento non abbiamo motivo per andare a individuare altri punti da controllare. Ma immaginiamo che potrebbe accadere e quindi siamo pronti. E se ci dovesse essere la necessità interverremo in poche ore”.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube