Cronaca | News

Air Italy, aerei fermi e voli bloccati

11 Febbraio 2020
Air Italy, aerei fermi e voli bloccati

L’assemblea ha deliberato la messa in liquidazione della compagnia aerea. Stop immediato ai voli. Decisione inaccettabile per il ministro De Micheli; i sindacati proclamano lo sciopero.

Ore decisive per Air Italy. La compagnia aerea con i bilanci in profondo rosso è stata messa in liquidazione. Lo hanno deciso i soci all’esito dell’assemblea svolta oggi, per come ci comunica la nostra agenzia stampa Adnkronos.

Non sono arrivate infatti le risorse finanziarie necessarie per la ricapitalizzazione; gli azionisti di Air Italy, Alisarda e Qatar Airways (che detiene il 49% del capitale attraverso AQA Holding) , hanno voluto procedere in tal senso. La Qatar Arways ha fatto sapere in una nota di essere stata pronta a fare la sua parte, ma serviva l’apporto di tutti i soci che invece è mancato.

“Decisione inaccettabile” per il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, che ha già chiesto un incontro urgente con i vertici della società, invitandoli nel frattempo a sospendere ogni iniziativa: “Non è accettabile la decisione di liquidare un’azienda di tali dimensioni senza informare prima il Governo e senza valutare seriamente eventuali alternative, pertanto mi aspetto che Air Italy sospenda la deliberazione fino all’incontro che possiamo già calendarizzare a partire dalle prossime ore”.

Il presidente di Air Italy, Roberto Spada, ha inviato una lettera di “profondo rammarico” con cui annuncia ai dipendenti la decisione e precisa che “Gli azionisti della holding, Alisarda e Qatar Airways, hanno  deliberato in modo unanime di avviare la liquidazione in bonis di Air Italy che prevede il pagamento di tutti i dipendenti e dei creditori“.

Il presidente per rassicurare i dipendenti annuncia che “La liquidazione in bonis prevede la nomina di due liquidatori, nomina che avverrà nelle prossime ore: i liquidatori avranno il mandato di far fronte a tutte le passività sin qui maturate e fra queste, ovviamente, quelle maturate e che matureranno verso i dipendenti. Dal momento dell’insediamento sarà loro cura aggiornarvi su quanto decideranno di definire nel piano di liquidazione”.

I voli si fermano già da oggi: “Per motivi di sicurezza e a tutela sia degli equipaggi che di tutti i passeggeri, a partire da oggi è in atto il fermo tecnico dei voli”, comunica Air Italy, aggiungendo che “È in corso di attuazione un piano volto alla riprotezione dei passeggeri”.

La compagnia precisa che “In questa fase Air Italy lavorerà per ridurre al minimo il disagio per i passeggeri: i voli sino al 25 febbraio saranno operati agli orari e nei giorni previsti da altri vettori, mentre i passeggeri che hanno prenotato voli in partenza in date successive al 25 febbraio saranno riprotetti o rimborsati integralmente”.

I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto aereo hanno proclamato lo sciopero nazionale di 24 ore per il 25 febbraio, dalle ore 00.01 alle ore 24.00 per tutto il personale dipendente delle società-compagnie del settore trasporto aereo.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube