Politica | News

Salvini: il Senato autorizza il processo

12 Febbraio 2020
Salvini: il Senato autorizza il processo

Il Senato vota a favore dell’autorizzazione a procedere: via libera al processo nei confronti di Matteo Salvini per la vicenda della nave migranti Gregoretti.

Semaforo verde dell’Aula del Senato alla richiesta del tribunale dei ministri di Catania che ha chiesto il via libera per il processo a Matteo Salvini, per il caso della nave migranti Gregoretti.

Per come ci informa l’agenzia stampa Adnkronos, l’Aula di Palazzo Madama ha respinto l’ordine del giorno presentato da Forza Italia e Fratelli d’Italia, che chiedeva il voto per ribaltare quanto deciso in Giunta per le autorizzazioni di Palazzo Madama; in quell’occasione, il 20 gennaio scorso, gli stessi deputati leghisti avevano votato a favore, su desiderio del loro leader che aveva dichiarato “Voglio andare in Tribunale”.

Ora è appena terminata la prima tornata di votazioni – con la possibilità per i senatori di esprimersi fino alle 19 – nel tabellone luminoso il numero di luci rosse e quello di colore verde mostrerebbero come l’ordine del giorno per negare l’autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini sia stato respinto; c’è da considerare, però, che finora i 60 voti dei leghisti non sono stati espressi.

I no, contrassegnati dalla luce rossa sono attualmente 147, a fronte di 70 a favore del testo delle opposizioni. Fratelli d’Italia Forza Italia hanno votato contro il processo, sì invece, come previsto e annunciato, da M5S, Pd e Leu.

I risultati non sono ancora definitivi: prima di aprire la votazione, la presidente del Senato Casellati ha spiegato che l’ufficialità del risultato si avrà solo alle ore 19, per consentire a tutti i senatori, anche quelli che non hanno potuto partecipare al voto elettronico in aula, di poter esprimere il proprio parere nel corso della seduta odierna. Il voto di chi si esprimerà ‘in differita’, ha puntualizzato la presidente, verrà raccolto dai segretari d’aula e registrato in appositi verbali.

“Vada come vada, i numeri sono chiari ed evidenti” ha dichiarato il leader della Lega. “C’è una maggioranza Pd-Iv-M5s che ritiene che io debba essere processato”. Così Matteo Salvini prende atto che il voto
oggi in Senato sul caso Gregoretti lo consegnerà al processo, visti i numeri della maggioranza.

“Fino a pochi istanti fa – rivela – i parlamentari della Lega mi hanno chiesto di ripensarci ma non cambiamo, andiamo dritti, non abbiamo nulla di cui aver paura”. “Andiamo a testa alta e mettiamo la parola fine a questa aggressione politica, non da parte della magistratura, sia chiaro”.

Così Salvini va verso il processo con l’accusa di sequestro di persona nei confronti dei migranti a bordo della nave Gregoretti, ai quali per alcuni giorni era stato impedito di sbarcare, nel luglio scorso, quando Matteo Salvini ricopriva la carica di ministro dell’Interno.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube