Diritto e Fisco | Articoli

Calcolo data di nascita da codice fiscale

8 Marzo 2020 | Autore:
Calcolo data di nascita da codice fiscale

Sai che dal tuo codice fiscale è facile estrapolare informazioni personali come la data ed il luogo di nascita oppure se sei uomo o donna? Eccoti svelati i trucchi per il calcolo da codice fiscale.

Se ti stai chiedendo come sia possibile estrarre dal codice fiscale – ossia da sedici caratteri alfanumerici – le tue informazioni personali, stai leggendo l’articolo che fa per te. E se hai intenzione di imparare come si effettua il calcolo della data di nascita da codice fiscale, avrai modo di scoprire che il meccanismo per ricavare i dati anagrafici di una persona, basandosi sulla sola conoscenza del suo codice fiscale, è davvero semplice da mettere in pratica. Lo stesso meccanismo che ti permetterà di reperire anche altre informazioni come il sesso, la data ed il comune di nascita del titolare del codice. Può sembrare strano, ma è proprio così: il codice fiscale che viene assegnato ad ogni cittadino sin dalla nascita, e serve per identificare ciascuno di noi di fronte alla Pubblica Amministrazione, è la fonte di diverse informazioni. Permette finanche di sapere se il Paese di origine del titolare del codice è straniero.

L’utilità del codice fiscale è evidente, ad esempio, ogni qualvolta dobbiamo pagare una imposta o una tassa. Nei relativi documenti, infatti, per identificare il contribuente viene indicato sempre il codice fiscale. In questo modo, la Pubblica Amministrazione riconosce in modo certo la persona che ha adempiuto ai propri doveri di contribuzione e ne prende atto, ad esempio, evitando di chiederne il pagamento due volte.

Inoltre, il codice fiscale viene usato anche quando si vuole acquistare un pacco di sigarette dal distributore automatico. Pure in questo caso lo Stato vuole sapere chi sta comprando, per essere sicuro, ad esempio, che l’acquirente sia maggiorenne. Ma può accadere che due persone abbiano lo stesso codice fiscale? Certamente sì, in modo più frequente di quanto tu possa pensare. Tuttavia, è sempre possibile correggere il codice e risolvere il problema. Trovi nell’articolo tutte le risposte alle tue domande.

Calcolo della data di nascita da codice fiscale

Partiamo subito col fare una precisazione e cioè come è composto il nostro codice fiscale. Prendiamo, ad esempio, un codice fiscale di fantasia che useremo per spiegare, passo dopo passo, il meccanismo che permette di recuperare dal codice personale di ogni italiano alcuni dei suoi dati personali.

Utilizziamo, dunque, il codice fiscale MNDSNT86D49D086V, dove la M è il carattere numero 1, la N il numero 2, la D il numero 3 e così via procedendo. In pratica, il nostro codice identificativo è formato:

  • da 3 lettere ricavati dal cognome della persona a cui si riferisce il codice fiscale (MNDSNT86D49D086V);
  • da 3 lettere per il nome (MNDSNT86D49D086V);
  • da 2 lettere per l’anno di nascita (MNDSNT86D49D086V);
  • da 1 lettera per il mese di nascita (MNDSNT86D49D086V);
  • da 2 numeri per il giorno e per il sesso (MNDSNT86D49D086V);
  • da 1 lettera e 3 numeri per identificare il Comune o lo Stato straniero di nascita (MNDSNT86D49D086V);
  • da 1 lettera di controllo automatico, cioè una lettera che viene creata in modo automatizzato in base a difficilissimi algoritmi e che serve alla Pubblica Amministrazione per controllare la validità del codice stesso (MNDSNT86D49D086V). Vuoi metterti alla prova? Vai sulla pagina iniziale (la cosiddetta home) del sito dell’Agenzia delle Entrate e, seguendo due banali step cliccando su servizi e poi ancora su servizio di verifica del codice fiscale, prova ad effettuare il controllo del codice fiscale inventato che ti ho indicato. Non dimenticare anche di inserire il codice di sicurezza che il sito ti chiede per dimostrare che non sei un robot. Dalla tua ricerca emergerà che il codice fiscale non è valido, proprio grazie alla lettera di controllo. Ma procediamo per ordine.

Posso sapere nome e cognome di una persona dal suo codice fiscale?

Una delle prime cose che devi sapere è che l’estrapolazione del nome e cognome da codice fiscale non è mai un dato sicuro. Infatti, se è vero che i primi 6 caratteri alfabetici del codice fiscale sono ottenuti dal nome e cognome della persona mediante l’uso delle sole consonanti, in base a determinate regole, è anche vero che la confusione si nasconde dietro l’angolo. Questo perché, a fronte di una stessa frequenza di consonanti, possono corrispondere più nomi e cognomi.

Facciamo qualche esempio pratico: dalle lettere MND possono derivare cognomi come Mendico, Mandicino, Mendicino, Mandarino ed altri ancora. Così come dalle lettere SMN possono essere estrapolati nomi come Santo o Santa o, ancora, Samantha. Ecco perché di regola non è possibile effettuare con certezza la decodifica del nome e del cognome di alcuno dal proprio codice fiscale.

Più persone possono avere lo stesso codice fiscale?

Attenzione, però, perché può anche accadere che si ritrovino due o più persone con lo stesso codice fiscale. Ma quanti Mario Rossi o Giuseppe Bianchi possono esistere in Italia nati nello stesso giorno e nella stessa città? La risposta non è così scontata. Dalle statistiche risulta che le omocodie, cioè le situazioni in cui due o più soggetti che hanno nomi e cognomi simili, che sono nati presso lo stesso Comune e nello stesso giorno, sono più frequenti di quanto non ci si aspetti. Ma cosa fare in questi casi? In situazioni di omocodia, l’unica soluzione possibile è quella di modificare il codice fiscale.

In pratica, si fa una richiesta al Comune il quale, mediante la sostituzione di uno o più caratteri originari con lettere o numeri nuovi, provvederà a variarlo in modo da renderlo unico. Se vuoi approfondire l’argomento scopri step by step come fare nell’articolo omocodia persone con lo stesso codice fiscale.

Come si calcola la data di nascita dal codice fiscale

Ma arriviamo al punto e, cioè, come si effettua il calcolo della data di nascita da codice fiscale. La data di nascita si può ricavare dal settimo, ottavo, nono, decimo ed undicesimo carattere del codice fiscale e precisamente:

  • i caratteri n. 7 e n. 8 rappresentano le ultime due cifre dell’anno di nascita. Nel nostro esempio MNDSNT86D49D086V sono rappresentati dal numero 86 che, pertanto, ci dice che l’anno di nascita è il 1986;
  • il carattere n. 9 rappresenta, invece, il mese di nascita. Nel nostro esempio MNDSNT86D49D086V esso è rappresentato dalla lettera D, quarta lettera dell’alfabeto, che indica il mese di aprile, quarto mese dell’anno. Il carattere alfabetico per il mese di nascita, infatti, si identifica seguendo la seguente operazione mentale: A corrisponde a gennaio (prima lettera dell’alfabeto=primo mese dell’anno); B corrisponde a febbraio (seconda lettera dell’alfabeto=secondo mese dell’anno); C a marzo; D ad aprile; E a maggio; F a giugno; G a luglio e così via di seguito;
  • i caratteri nn. 10 e 11, infine, rappresentano il giorno di nascita ma ricordando che per le donne il numero è aumentato di 40, quindi, per arrivare al giorno di nascita sarà necessario sottrarre al numero rappresentato dal decimo ed undicesimo carattere 40 unità. Nel nostro esempio MNDSNT86D49D086V è 49 il numero che ci interessa e, trattandosi di donna, effettuiamo l’operazione 49-40= 9, per arrivare alla conclusione che il titolare del codice fiscale è nato il giorno 9 del mese di riferimento.

Calcolo del luogo di nascita da codice fiscale

Il Comune di nascita viene indicato nel codice fiscale dai caratteri nn. 12, 13, 14 e 15, i quali corrispondono ad una lettera e tre numeri che, insieme, identificano l’Ente di riferimento. Ma come si fa a capire a quale Comune fa riferimento il codice di quattro caratteri che rinveniamo dal codice fiscale? Esiste un elenco, chiamato tabella dei codici dei Comuni, che è liberamente consultabile sul sito dell’Agenzia delle Entrate e permette di associare ad ogni codice un Ente comunale.

Quindi, ecco come effettuare il calcolo del luogo di nascita da codice fiscale: nel nostro esempio MNDSNT86D49D086V il codice di riferimento per il luogo di nascita è D086V a cui viene associato, nella suddetta tabella dei codici, il Comune di Cosenza, in Calabria.

Ma cosa succede se una persona è nata in uno Stato estero? Che anche questa informazione possiamo trovarla nel codice fiscale. Infatti, quando il dodicesimo carattere è costituito dalla lettera Z, questo significa che la persona è nata all’estero. E, per identificare lo Stato specifico, basta ricercare il codice costituito dalla Z più i tre numeri successivi tra i codici identificativi degli Stati esteri che puoi anche scaricare dal sito dell’Agenzia delle Entrate. In pratica, è la stessa procedura che si utilizza per scoprire il Comune di nascita anche se , in questo caso, la tabella di riferimento sarà quella relativa agli Stati esteri.

Se la persona sarà nata in Perù il codice identificativo che troveremo sarà Z053; per il Belgio il codice sarà Z103; per il Cile il codice sarà Z015 e così via procedendo.

Come capire il sesso da codice fiscale

Infine, se vuoi effettuare il calcolo del sesso da codice fiscale basta prendere come riferimento gli stessi due caratteri da cui ricaviamo la data di nascita e che, nel nostro caso, sono rappresentati dal n. 49. Ebbene, la regola è che se:

  • la cifra numerica è maggiore di 40, il sesso del proprietario di quel codice fiscale sarà femminile;
  • la cifra numerica è minore di 40, allora il sesso sarà certamente maschile.

Nel nostro esempio, dunque, il titolare del codice fiscale MNDSNT86D49D086V è una donna, perché il numero 49 è maggiore di 40.

Ecco fatto: ora sei capace anche tu di leggere i codici fiscali. Proviamo solo a ricapitolare cosa abbiamo scoperto nel nostro esempio di fantasia:

  • data di nascita: 09.04.1986;
  • sesso: donna;
  • Stato di nascita: Italia;
  • Comune di nascita: Cosenza.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Per il mese non è proprio così. Hai così vanificato il valore dell’articolo e soprattutto dell’editore.

Rispondi a ardigiacomo Annulla risposta

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube