Cannabis, Ieud: ‘7,5% dei 14-15enni l’ha provata almeno una volta’

14 Febbraio 2020
Cannabis, Ieud: ‘7,5% dei 14-15enni l’ha provata almeno una volta’

Roma, 13 feb. (Adnkronos Salute) – “L’uso di marijuana non è tanto collegato alle difficoltà, più o meno normali, dell’adolescenza, ma alla convinzione che sia una sostanza praticamente innocua: si pensa, e questo pensiero ne facilita la diffusione, che sia una droga ‘leggera’, che non crei particolari problemi di dipendenza”. Lo dice Emanuele Bignamini del comitato scientifico di Ieud (Istituto europeo per il trattamento delle dipendenze) che, in una nota evidenzia come la marijuana sia una droga molto diffusa tra i giovani. Si stima che più del 7,5% dei ragazzi tra i 14 e i 15 anni l’abbia provata almeno una volta.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube