Tech | Articoli

Come funziona Apple Arcade

11 Marzo 2020
Come funziona Apple Arcade

Con il nuovo servizio in abbonamento Apple il divertimento è assicurato per tutta la famiglia.

Lo scorso 19 settembre ha debuttato il nuovo servizio in abbonamento di casa Apple dedicato al mondo dei videogiochi. Il termine “arcade” richiama, per l’appunto, gli arcade games, le macchine a gettoni che si trovavano nelle sale giochi e nei bar e che hanno spopolato dagli anni settanta fino agli anni novanta. Nonostante il nome retrò, tuttavia, Apple Arcade è un servizio davvero all’avanguardia e che, certamente, non smetterà di sorprendici anche in futuro.

Vediamo come funziona Apple Arcade e quali vantaggi sono connessi al suo utilizzo.

Cos’è Apple Arcade 

Apple Arcade ti consente di accedere ad una vasta libreria di videogiochi, peraltro in costante aggiornamento (allo stato sono presenti più di cento titoli), senza essere costretto ad acquistare i singoli giochi (il cui prezzo, nella generalità dei casi è compreso in un range che va da 1,99€ ai 4,99€), ad effettuare acquisti in app e, soprattutto, senza pubblicità. Il grande vantaggio, quindi, è che non sarai più costretto a compiere la scelta tra sopportare interminabili pubblicità mentre giochi o pagare per evitarle.

In altre parole, Apple ha sviluppato per i suoi clienti una vera e propria sala giochi. La marcia in più rispetto ai videogiochi normalmente creati per i dispositivi mobili non si apprezza solo nell’abbattimento dei costi, ma anche nel fatto che Apple tenta di rivoluzionare il modo di concepire i giochi per dispositivi mobili soprattutto. Non si tratta più, quindi, dei soliti giochini ripetitivi che troppo spesso vengono rilasciati nell’App Store e che, a ragione, lasciavano delusi tanti utenti.

Ora, si vuole regalare un’esperienza di gioco che strizza l’occhio a quelle che potresti avere su console più evolute. Apple, come è già avvenuto in passato, ha riscritto le regole del gioco. Forse è vero, cento giochi possono non sembrarti tantissimi, ma Apple Arcade punta più alla qualità che alla quantità. Per cercare di andare incontro all’innovazione, inoltre, Apple ha inserito sì anche dei titoli noti al pubblico (come Sonic e Pac-Man) ma, per la stragrande maggioranza, si tratta di giochi innovativi che potresti non aver mai sentito nominare.

Apple Arcade, come sempre avviene con i prodotti del marchio della mela, non esclude nessun utente in quanto il servizio è disponibile su qualsiasi dispositivo iPhone, iPad, Mac/MacBook o AppleTV. Tra l’altro, e questa è sicuramente la marcia in più, puoi interrompere il gioco su un dispositivo e riprenderlo, esattamente dal medesimo punto in cui lo hai lasciato, su un altro dispositivo.

Ad esempio, se stai giocando sul tuo MacBook o iMac, puoi interrompere la partita e riprenderla dal tuo iPhone mentre sei in fila alla posta o in autobus.

Apple Arcade ti consente di giocare offline. Una volta scaricato il videogioco che ti interessa puoi giocarci anche senza connessione wi-fi o navigazione in 4G, evitando così di consumare i gigabyte compresi nella tua offerta dello smartphone. Ovviamente, in caso di giochi multi-utente non potrai sfidare i tuoi amici, in quanto è una funzione disponibile solo se disponi di una connessione. La connessione è necessaria anche per aggiornare le classifiche del Game Center, l’app che ti permette di mettere a confronto i risultati ottenuti da te e da tutti i tuoi amici con cui sei connesso.

Come abbonarsi ad Apple Arcade 

Abbonarsi al servizio è davvero semplicissimo. Collegati alla pagina www.apple.com/it/apple-arcade e fai doppio click su “Prova gratis“. Verrai automaticamente reindirizzato all’App Store e ti basterà inserire il tuo ID Apple e la password nella schermata che comparirà. Infine, una volta confermati i tuoi dati di pagamento, potrai iniziare immediatamente a divertirti.

Il primo mese di utilizzo è totalmente gratuito per darti modo di valutare il servizio e decidere se mantenere l’abbonamento o disdirlo. Decorso il primo mese ti verranno addebitati 4,99€ al mese.

Ovviamente, anche in seguito, sei sempre libero di disdire il servizio. Basterà aprire l’App Store, selezionare la voce Arcade, utilizzare il menù a tendina in alto a destra e selezionare la voce Abbonamenti, seleziona dunque Apple Arcade e infine Annulla periodo di prova gratuito o Annulla abbonamento.

Come condividere il tuo abbonamento ad Apple Arcade

Se utilizzi “In famiglia” possono usufruire del servizio, oltre a te, altri massimo cinque diversi utenti ma l’abbonamento rimane unico. È un aspetto molto conviente economicamente perchè, in questo modo, il servizio viene a costare 1€ a persona se ne usufruite in cinque. Questo è certamente un motivo in più per condividere il divertimento.

Se non hai ancora configurato “In famiglia” puoi farlo in pochi semplici passaggi. Apri le impostazioni del tuo iPhone o del tuo iPad e seleziona iCloud o il tuo nome e quindi su configura “In famiglia”. Ora puoi aggiungere l’indirizzo email o l’ID apple della persona che desideri aggiungere al tuo gruppo. Le cose non cambiano poi tanto se vuoi creare il tuo gruppo direttamente dal computer. Clicca sul simbolo della mela in alto a sinista sul tuo desktop, poi su Preferenze di sistema e, infine, sull’icona azzurra “In famiglia”.

Fai giocare i tuoi bambini con Apple Arcade

I bambini spesso e volentieri sono più bravi di noi adulti a utilizzare gli smartphone ma, proprio questa loro disinvoltura, può essere un’ulteriore fonte di preoccupazione per te genitore che temi di non poter controllare tutti i contenuti che scaricano.

Apple Arcade, invece, punta ad essere un servizio per tutta la famiglia e per questo gli sviluppatori hanno creato molti giochi kid-friendly, ossia adatti anche ai bambini, in modo da non escludere nessuno dal divertimento.

In più, non c’è nemmeno il rischio che i bambini passino davanti al monitor più del tempo pattuito (soprattutto quando non hai modo di controllarli): dalle impostazioni, se selezioni “Restrizioni contenuti e privacy” e poi “Tempi di utilizzo”, puoi limitare per un certo tempo la possibilità di accedere a certe app dai dispositivi dei tuoi figli.

Accessori compatibili 

Per migliorare l’esperienza di gioco, Apple ti dà la possibilità di utilizzare i controller wireless che già utilizzi per l’Xbox e la Playstation. La tecnologia bluetooth, infatti, ti permette di sfruttare accessori che hai già in casa semplicemente abbinandoli al tuo dispositivo.

In alternativa, potrai utilizzare anche i controller MFi, ossia i controller Made For iOS. Per abbinarli ti basterà accendere il tuo controller, aprire le impostazioni del tuo iPad o iPhone, selezionare Bluetooth, attivarlo e quindi selezionare “abbina”. Il tuo dispositvo inizierà a cercare i dispositivi attivi nelle vicinanze e, una volta individuato, ti basterà solo selezionare il tuo controller. Per abbinarlo al tuo MacBook il procedimento è praticamente identico, ti basta selezionare anche questa volta la mela in alto a sinistra, poi Preferenze di sistema e, infine, Bluetooth.

I giochi più belli da provare

La libreria di giochi è davvero ricchissima e sicuramente ne troverai di bellissimi, ma qualche suggerimento può esserti utile.

Sonic Racing

Il porcospino Sonic, iconica mascotte della giappone SEGA, torna sui tuoi schermi, questa volta a bordo di veicolo a quattro ruote. Preparati a sfidare i tuoi amici in 15 circuiti. Durante la corsa puoi anche – anzi, devi – attaccare e tendere tranelli agli altri sfidanti. Come tipologia di gioco non è la più innovativa (anche per super Mario e per Crash Bandicoot sono stati ideati videogiochi simili), ma se incontra tanto successo vuol dire che trova grande apprezzamento tra il pubblico.

Se pensi, però, che sia il solito gioco trito e ritrito devi cambiare idea. Sonic Racing si basa sulla forza del team: non sarai tu contro tutti ma tu e il tuo team, composto da altri due personaggi, contro un altro team.

Il gioco è molto divertente ma, forse, potrebbe risultarti un po’ scomodo giocarci su iPhone, se proprio dobbiamo cercare il pelo nell’uovo.

Lego Brawls

Chi durante l’infanzia non ha mai giocato con i mitici mattoncini Lego? Anche i simpatici pupazzetti gialli hanno abbracciato la modernità e si sono evoluti in chiave digitale. Crea la tua Minifigure e personalizzala con le abilità che preferisci ma tieni presente che più vai avanti nel gioco e più potrai potenziare sempre di più il tuo personaggio. L’obiettivo? Avere il tuo piccolo esercito di Minifigures per affrontare tutte le sfide che ti si presenteranno. Coinvolgi i tuoi amici e raggiungete insieme la vittoria: l’unione fa la forza.

Pac-Man Party Royale

Se sei davvero un amante dei videogiochi è senza alcun dubbio il primo videogioco che devi scaricare su Apple Arcade. Il gioco prevede una sfida tra quattro Pac-Man (gli altri tre sono i Pac-Man dei tuoi amici) ma solo uno trionferà. Infatti, una volta mangiata la Super Pallina, potrai divorare i Pac-Man amici/nemici che, una volta divenuti fantasmi, inizieranno a mangiare i tuoi avversari. Gli sviluppatori hanno promesso che il gioco verrà costantemente aggiornato con l’aggiunta di nuovi labirinti per non far mai finire il divertimento.

Cat Quest II 

Tu e i tuoi amici amanti degli animali non potete lasciarvi sfuggire l’occasione di collaborare per aiutare due ex re, un cane e un gatto, a sconfiggere gli usurpatori dei loro troni. Se preferisci puoi anche giocare da solo, cambiando personaggio all’occorrenza in modo tale da sfruttare le loro diverse competenze e abilità in relazione alla sfida che ti si presenta.

Butter Royale

Hai presente quei giochi in cui le persone si lanciano le torte? Beh, preparati a giocare col cibo con Butter Royale, ma questa volta senza sprechi alimentari. L’obiettivo è rimanere l’unico in gioco tra i trentadue personaggi, colpendoli tutti con il tuo mitra spara gelato o con altre micidiali armi alimentari.

Tutela della privacy 

Se la tua preoccupazione sono eventuali violazioni della tua privacy legate alla condivisione dei dati che Apple Arcade acquisisce, sul punto il colosso californiano è molto chiaro: le informazioni personali e quelle legate ai contenuti da te visti e scaricati saranno utilizzate per migliorare la tua esperienza con Apple Arcade. Anche le informazioni relative ai tuoi download potrebbero essere mantenute a fini commerciali anche se decidi di disdire l’abbonamento ma, ovviamente, non verranno conservati i dati relativi alle modalità di pagamento.

Se vuoi saperne di più sul tema, potrebbe tornarti utile questo articolo: Come tutelare la privacy sul tuo smartphone.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube