HOME Articoli

Lo sai che? Demansionamento sempre vietato se non c’è il consenso del lavoratore

Lo sai che? Pubblicato il 23 settembre 2013

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 23 settembre 2013

Cassazione: l’azienda che intende salvare dei posti di lavoro non può modificare in peggio la destinazione del lavoratore senza il suo consenso.

 

Per principio generale del nostro ordinamento, il datore di lavoro non può modificare la destinazione del lavoratore all’interno dell’azienda affidandogli mansioni inferiori a quelle precedentemente svolte, pena la nullità dell’accordo [1]. Questo fenomeno è detto demansionamento, e consiste, in particolare, nell’affidare al lavoratore incarichi o qualifiche inferiori a quelli fino a quel momento svolte.

Con la sentenza in oggetto [2] la Corte di Cassazione ha ribadito il suddetto principio, già stabilito dalla legge, applicandolo però al caso in cui il datore di lavoro proceda a questa pratica “a fin di bene”, ossia per salvare posti di lavoro che altrimenti verrebbero tagliati dalla crisi, lasciando a casa i dipendenti.

Nonostante lo scopo lodevole perseguito in questo caso dall’azienda, il demansionamento effettuato è comunque illegittimo e ne va dichiarata la nullità; l’unico caso in cui esso è ammissibile è quando, da un lato, vi sia la necessità di conservare dei posti di lavoro, non vi siano altre mansioni di pari livello cui destinare i lavoratori e il datore di lavoro abbia espressamente verificato ciò, ma, dall’altro, vi sia l’espresso consenso del dipendente che vede la propria professionalità e competenza messa in pericolo.

Se vi sono queste condizioni, allora, il patto tra l’azienda e il lavoratore è valido.

note

[1] Art. 2103 cod. civ.

[2] Cass. sent. n. 21356 del 18.09.2013.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI