Politica | News

Crisi di Governo: quanto durerà Conte-2?

19 Febbraio 2020
Crisi di Governo: quanto durerà Conte-2?

Addio di un altro senatore al PD: si irrobustisce la morsa di Italia Viva ai danni dell’esecutivo.

Il nome “Matteo” non porta fortuna a Conte. Questa volta è Renzi a far traballare il secondo esecutivo dell’attuale premier. Anche se non c’è una formale sfiducia, si respira aria di crisi nel governo. Ad Italia Viva è passato un nuovo senatore, Tommaso Cerno. In tutto 18 senatori che tengono in ostaggio l’esecutivo. 

Il Pd ha già detto al premier di essere pronto a sostenerlo, qualunque cosa decida. Certo è che sia per Conte che per il segretario dem Nicola Zingaretti «così non si può andare avanti». Renzi deve dire con chi sta e cosa vuole fare, ammonisce il capo dell’esecutivo. 

Una eventuale rottura di Italia Viva con il governo Conte 2 «sarebbe del tutto irrazionale: non lo capirebbero i cittadini che vogliono stabilità e continuità di governo per risolvere i problemi del paese». Lo afferma il ministro dell’Economia.

Roberto Gualtieri, intervistato a ‘Radio Capital’ per come comunicato alla nostra redazione dall’Agenzia stampa Adnkronos.

Stasera, il leader di IV, su RaiUno a “Porta a Porta”, farà un discorso molto duro e critico contro Conte, denunciando l’immobilismo del governo dopo il varo della legge di bilancio e la virata “grillina” su molti temi a partire dalla giustizia. Il focus sarà messo sulla non crescita economica e sulla mancanza di scelte per il rilancio economico. 

La parole dell’uscente Cerno sono chiare: «Questo esecutivo non dura, è in prescrizione». E poi aggiunge: «Sono concettualmente distante dalle posizioni del Pd sulla giustizia, per me temi imprescindibili. La prescrizione, le intercettazioni, sono temi sui quali non è possibile non schierarsi». Intervistato dal ‘Corsera’ il senatore Tommaso Cerno spiega le regioni del suo passaggio dal Pd a Italia Viva.

«Voglio guardare i contenuti. E questi contenuti -spiega- sono temi fondamentali, che mi hanno spinto a lasciare il Partito democratico. Io appartengo all’area laica socialista e sono naturalmente schierato con i garantisti. Non è possibile accettare un processo eterno, non possiamo accettare queste intercettazioni: come giornalista ne ho avuto a che fare e so bene di cosa sto parlando». 

Cosa succederà al Conte bis? «Questo governo -replica Cerno- è già in fase di prescrizione a sua volta. Non può durare, mi sembra ovvio. Perlomeno, non può durare se prima non scioglie questo contenzioso fondamentale e divisivo».

Eppure nelle intenzioni di Renzi non c’è quella di passare ad elezioni anticipate, ma un nuovo governo tecnico. Lì però farebbe il gioco di Salvini che non aspetta altro che una nuova crisi per rilanciare le piazze e chiedere al Presidente di tornare a votare. Come dire: sbagliare è umano, ma perseverare è diabolico.

Il punto è che tutti questi “tira e molla” non fanno bene alla nostra economia che, sul piano internazionale, attraverso lo specchio dello spread, si indebolisce. 



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube