Politica | News

Sondaggio: sorprese per partiti e leader

20 Febbraio 2020
Sondaggio: sorprese per partiti e leader

Gli esiti dell’ultima rilevazione di Agorà registrano variazioni e cambi di opinione degli italiani sulle forze politiche in campo e su chi le guida. 

Se si votasse oggi molte cose cambierebbero, stando al giudizio degli italiani espresso nell’ultimo sondaggio Emg Acqua presentato oggi ad Agorà, il programma condotto da Serena Bortone su Raitre. I dati che esponiamo sono diffusi dall’agenzia stampa Adnkronos.

Tra i leader che in questo momento godono di maggior fiducia, a Matteo Salvini si affianca Giorgia Meloni, entrambi al 34%. Segue il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, con il 32%, leggermente in calo rispetto all’ultima rilevazione (-1% rispetto a una settimana fa).

Distanziati gli altri leader: il segretario del Pd Nicola Zingaretti, registra il 22% dei consensi, mentre nel Movimento 5 Stelle sale di un punto percentuale Luigi Di Maio che oggi arriva al 18%; ma alla stessa percentuale c’è adesso anche l’emergente Mattia Sartori, leader delle Sardine.

A ruota segue Silvio Berlusconi con il 17%, e Carlo Calenda in calo di un punto percentuale al 16%. Penultimo nella graduatoria dei leader di partito Matteo Renzi, al 13% ; ma dopo di lui c’è ancora Vito Crimi, il reggente del M5S, che riporta il 10%.

Dal sondaggio emerge anche cosa pensano gli italiani dello scontro nella maggioranza tra Conte e Renzi: il 39% degli intervistati dà ragione all’attuale premier, mentre solo il 16% la attribuisce a Renzi; ma quasi la metà, il 45%, sono indecisi.

Passando ai partiti, la Lega resta al primo posto con il 30,1%, seguita a distanza dal Pd che arriva al 21,5% e dal M5S che si ferma al 14,4% (+0,2% rispetto alla scorsa settimana). Proseguendo, ci sono i Fratelli d’Italia all’11,9% (in crescita dello 0,4%), Forza Italia al 6,3%. Italia viva si mantiene al 5%, La Sinistra è al 2,6%, Azione al 2,2%. Chiudono la classifica Più Europa all’1,9%, Europa verde all’1,7% e Cambiamo! allo 0,8%.

Per quanto riguarda il Governo, gli italiani sono in maggioranza scettici: il 48% degli intervistati ha ”poca” o ”per nulla” fiducia, a fronte di un solo 26% degli intervistati che invece ne ha ”molta” o ”abbastanza”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube